Home Curiosita Viaggiare con il gatto questa estate: 10 consigli utili per un viaggio...

Viaggiare con il gatto questa estate: 10 consigli utili per un viaggio perfetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:03
CONDIVIDI

Pronti per un viaggio on the road? Viaggiare con il gatto quest’estate non sarà un problema, seguendo i nostri dieci pratici consigli per una vacanza perfetta con il micio.

Viaggiare con gatto
Viaggiare con il gatto è facile: pronti a partire? (Foto Flickr)

L’estate è un momento perfetto per viaggiare, ma è il caso di portare con noi il nostro gatto in auto? A volte è impossibile convincerlo a venire dal veterinario, figuriamoci fare un lungo viaggio con noi in macchina. Ma in realtà, se sappiamo come farlo non è impossibile. E allora abbiamo preparato una lista con dieci pratici consigli per far sì che la nostra vacanza “on the road” insieme al nostro micio, sia divertente, facile e rilassante. In fondo, è proprio questo che dovrebbe essere una vacanza, no?

Potrebbe interessarti anche: Come aiutare il gatto a superare l’estate e sopportare il caldo: tutti i trucchi

10 consigli per viaggiare con il gatto

Come far perdere al gatto le cattivi abitudini (Foto Adobe Stock)
Il viaggio con il micio sarà facile se seguiamo questi consigli. (Foto AdobeStock)

Facciamo un controllo al gatto

Prima di partire, è importante assicurarci che la salute del nostro micio sia a posto. Una visita al veterinario è il modo migliore per partire tranquilli.

Verifichiamo che le vaccinazioni siano in regola (a volte dipende anche dalla nostra destinazione), e che il gatto abbia il microchip.

Chiediamo anche, se possibile, al veterinario di fornirci una copia della cartella clinica del nostro gatto, magari anche via mail.

Facciamo un controllo all’auto

Finestrino auto
Verifichiamo prima di partire che l’automobile sia in buono stato. (Foto Pixabay)

Immaginiamo la scena: ci siamo decisi a viaggiare in auto con il nostro gatto, e mentre siamo in strada, c’è un guasto e ci dobbiamo fermare sotto il sole.

Certo non è una prospettiva allettante. Quindi, prenotiamo una “visita” anche per la nostra automobile, per partire senza alcuna preoccupazione.

Sembrerà scontato, ma a volte scopriamo un guasto all’impianto elettrico o che vanno cambiate le pasticche dei freni, mentre siamo già in viaggio.

Non lasciamo mai il gatto in auto al sole

Viaggiare col gatto in macchina
Mai lasciare il nostro gatto al sole in auto: è molto pericoloso. (Foto AdobeStock)

Come abbiamo già detto più volte, mai lasciare i nostri animali domestici in auto con il caldo,  anche se pensiamo che sarà per poco tempo, o che sia abbastanza fresca.

I nostri gatti potrebbero subire facilmente un colpo di calore, che può essere anche letale per loro, se non facciamo attenzione.

Il trasportino è indispensabile

trasportino per il gatto
I trasportini sono indispensabili in viaggio, ma che siano comodi. (Foto AdobeStock)

Ogni gatto che portiamo in viaggio con noi ha bisogno di un trasportino abbastanza grande da poterci stare comodamente sia seduto che sdraiato.

Evitiamo disagi ai nostri mici, facciamoli stare a loro agio e comodi durante il viaggio, anche per evitare che sentano troppo caldo per colpa di una scarsa ventilazione.

I trasportini devono essere in buone condizioni: non vogliamo che si rompano mentre siamo in auto con i nostri gatti!

Pianifichiamo bene il viaggio prima di partire

Viaggiare in aereo col gatto
Pronto per il viaggio? Ma programmiamo bene tutto prima! (Foto AdobeStock)

Se il viaggio durerà diversi giorni, dobbiamo programmare le soste durante il percorso, in modo da non stancarci eccessivamente alla guida.

Inoltre, cerchiamo degli hotel che accettino animali domestici lungo il percorso, e prenotiamo specificando che abbiamo un amico a quattro zampe con noi.

Alcune catene accettano tranquillamente gatti e cani, ma in ogni caso chiediamo conferma invece di presentarci a sorpresa con pelosetti al seguito.

Portiamo le buone abitudini con noi

ridurre puzza lettiera gatto
Anche in hotel, ricordiamoci di pulire bene dopo i bisognini. (Foto Pexels)

Anche quando siamo in viaggio, magari in albergo, assicuriamoci di pulire dopo che i gatti abbiano sporcato o fatto i loro bisogni.

Teniamo a portata di mano sacchetti di plastica monouso, lettiera e sabbietta, e tutti gli accessori utili per rimuovere ogni forma di sporco.

Può essere utile portare con noi anche dei detergenti per rimuovere macchie e cattivi odori, in caso di incidenti con i bisognini dove non dovrebbero avvenire.

Lasciamo pulita la stanza dell’hotel, in modo che il personale non abbia una cattiva opinione di noi padroni di animali domestici.

In auto, manteniamo una temperatura fresca

Il gatto sente la mancanza del padrone
Il gatto ci ringrazierà se teniamo ben fresca l’auto. (Foto Pixabay)

Cerchiamo di tenere l’aria condizionata un po’ più fresca di quanto vogliamo, mentre siamo in auto. Consideriamo che i gatti sentono più caldo di noi.

I mici hanno una folta pelliccia, e di certo saranno lieti di avere un po’ di fresco in più mentre sono in auto con noi.

Potremmo anche pensare di acquistare dei parasole per i finestrini posteriori, così da evitare che il sole batta sui trasportini e li riscaldi.

Potrebbe interessarti anche: In vacanza con il gatto: le mete perfette per gli amanti dei mici

Manteniamo la calma, sempre

gatto
Il gatto assorbe il nostro nervosismo. (Foto Pixabay)

Prima e durante il viaggio, è importante non stressarsi e soprattutto non mostrare segni di nervosismo ai gatti.

I nostri amici a quattro zampe sanno assorbire ogni tipo di emozione che provano i loro padroni, quindi se saremo nervosi lo saranno anche loro.

E certo, non è facile preparare un viaggio del genere senza un po’ di stress, e di certo il traffico mentre siamo in auto non aiuta.

Ma se riusciamo a trovare un modo per mantenere la calma, ne gioveranno i nostri gatti e di certo anche noi.

Creiamo un buon ambiente in auto

Gatto si gira su sé stesso
I gatti hanno bisogno di un ambiente confortevole. (Foto AdobeStock)

I gatti sono molto sensibili in quanto a rumori e odori. In auto non utilizziamo dei profumatori molto forti, e evitiamo di alzare troppo il volume della musica.

Una volta a destinazione, ci vuole sicurezza

acromegalia nel gatto
Il gatto non si abituerà immediatamente al nuovo contesto. (Foto Pixabay)

Appena arrivati a destinazione, il nostro gatto potrebbe avere difficoltà ad abituarsi a questo nuovo ambiente, magari anche per qualche tempo.

Addirittura, potrebbe provare a scappare per tornare a casa, per cui dobbiamo tenere ben chiuse porte e finestre, per assicurarci che non ci siano vie di fuga.

F. B.