Home News Ora legale 2020 e gli effetti su cani e gatti: cosa c’è...

Ora legale 2020 e gli effetti su cani e gatti: cosa c’è da sapere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:38
CONDIVIDI

Lancette avanti di un’ora tra sabato e domenica; alle 2 (che diventeranno le 3) del 29 marzo arriva l’ora legale, che terminerà domenica 25 ottobre 2020. Quali sono le conseguenze per gli animali domestici.

ora legale cani e gatti
L’ora legale per cani e gatti (Foto Pixabay)

Nella notte tra sabato 28 marzo e domenica 29 marzo 2020 torna l’ora legale; quest’ultima ci “regalerà” sessanta minuti in meno di sonno, ma giornate più lunghe. Il cambio da ora legale a ora solare e da ora solare a ora legale turba i ritmi circadiani (ritmo caratterizzato da un periodo di circa 24 ore) di adulti e bambini, ma cosa succede agli animali domestici? Quali potrebbero essere le conseguenze? Lo vediamo in quest’articolo.

Cani, gatti e ora legale

capacità gatti
Cane e gatto (Foto Pixabay)

Innanzitutto cominciamo col dirvi che non dovete preoccuparvi perché i vostri cari amici pelosi a quattro zampe non corrono alcun pericolo. Studi sull’argomento hanno dimostrato che l’orologio interno di Fico e Micio è capace di abituarsi meglio al cambio dell’ora rispetto all’orologio degli esseri umani.

In particolare i gatti non mostrano alcun disagio e il motivo è presto detto. I felini regolano il ciclo giornaliero di sonno e veglia in relazione ai rumori esterni e alla luce presente fuori. Questo significa che regolerà da solo la sua giornata.

In casi rari potreste però notare il gatto o il cane nervoso e infastidito. Questo dipende dal fatto che la sua routine (legata a doppio filo a quella della famiglia e del padrone) viene modificata proprio dal cambio dell’ora quindi riceverà cibo in ritardo, fare la solita passeggiatina 60 minuti dopo etc etc. Anche in questo caso non dovrete preoccuparvi; col passare dei giorni gli animali domestici riprenderanno i consueti ritmi.

Infine qualche consiglio soprattutto per chi ha cane e gatto molto abitudinari. Abituate gradualmente, nel corso dei giorni/settimane precedenti al cambio dell’ora, il vostro pets a ritardare (10-15 minuti per volta) il momento della richiesta del cibo o della passeggiata. In questo modo Fido o Micio arriverà al cambio dell’ora preparato e quasi non l’avvertirà.

Inoltre, vista l’emergenza legata al contagio da Coronavirus, ricordate di rispettare le regole per le passeggiate col cane.

Potrebbero interessarti anche >>>