Home Cani Alimentazione Cani I benefici dell’avena nell’alimentazione del cane

I benefici dell’avena nell’alimentazione del cane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:36
CONDIVIDI

E’ possibile notare benefici dell’avena anche nel cane. Vediamo quali possono essere e come è possibile dare questo cereale a fido.

benefici dell avena nel cane
I benefici dell’avena nell’alimentazione del cane (foto iStock)

Uno degli alimenti più diffusi e usati al mondo, soprattutto durante la colazione è l’avena. Non solo è ottima per la salute dell’essere umano ma può essere consumata anche dagli animali domestici.

Vedremo qui di seguito quali sono i benefici dell’avena nel cane e in che modo è possibile offrire questo cereale al nostro amico a quattro zampe.

Benefici dell’avena nel cane

cane puo mangiare i cereali
Il cane può mangiare i cereali (foto iStock)

Introdurre un cereale come l’avena nella dieta di fido, è un’ottima idea in quanto aiuta fido a seguire un’alimentazione equilibrata e sana.

E’ necessario, come tutti gli alimenti, non esagerare nella quantità, in quanto ciò potrebbe avere effetti negativi nei confronti della salute di fido.

E’ molto importante che l’avena che si offre al cane sia naturale e senza zuccheri aggiunti, è importante anche assicurarsi che il proprio cane non sia allergico a questo alimento.

I benefici dell’avena per il nostro amico a quattro zampe sono i seguenti:

  •  Migliora la produzione dei globuli rossi nel sangue di fido.
  • Presenta molte proteine
  • Viene consumata, in sostituzione del grano, soprattutto dai cani allergici al glutine in quanto contiene livelli più bassi di tale proteina.
  • Essendo fonte di fibre funziona per regolare il colesterolo di fido, aiuta il funzionamento dell’intestino del cane. Inoltre è utile anche quando il cane ha la diarrea, è stitico o ha il vomito.
  • E’ ricca di zinco, manganese, ferro, vitamina B9 e B5, ottimi per mantenere in buone condizioni del mantello del cane.
  • Nonostante sia un carboidrato, l’avena viene consigliata ai cani in sovrappeso in quanto contenendo fibre aiuta il fido a percepire la sensazione di sazietà.

Come dare l’avena al cane

benefici dell avena nel cane
Come dare l’avena al cane (foto Pixabay)

E’ necessario cuocere l’avena prima di darla a fido, in quanto cruda potrebbe essere difficile da digerire per il nostro amico a quattro zampe.

E’ possibile dare questo cereale al cane sotto forma di biscotti, mischiandola con altri ingredienti. E’ consigliabile non usare del latte in quanto fido non lo digerisce, quindi è necessario mischiare l’avena con l’acqua. E’ molto importante non aggiungere sale o zuccheri a questa miscela.

Dopo aver cotto i biscotti o comunque dopo aver cotto l’avena, è importante farla raffreddare per far si che il nostro amico a quattro zampe non si scotti. E’ bene ricordare che la quantità ideale di avena nel cane è un cucchiaio di avena per ogni 9 kg di peso di fido, per un massimo di 3 volte a settimana.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI