Home Cani Alimentazione Cani Proteine per il cane: come scegliere gli alimenti giusti

Proteine per il cane: come scegliere gli alimenti giusti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:38
CONDIVIDI

Le proteine sono fondamentali per il cane: ecco come scegliere gli alimenti giusti ad alto contenuto proteico e con pochi carboidrati perfetti per Fido.

proteine cane
Proteine per il cane: quante e dove trovarle (Foto iStock)

Sono in tanti a preferire per il proprio cane un’alimentazione ad elevato contenuto proteico, scegliendo alimenti ricchi di proteine e poveri di carboidrati per il proprio amico a quattro zampe: in effetti, una dieta sana ed equilibrata per Fido deve prediligere fonti proteiche sane e prevedere una percentuale inferiore di carboidrati, che potrebbero portare l’animale a mettere su peso.

I rischi del sovrappeso e ancor di più quelli dell’obesità sono molto pericolosi per il cane, ecco perché è fondamentale saper riconoscere gli alimenti giusti per il nostro fedele amico scegliendo quelli più ricchi di proteine e con un minor contenuto di carboidrati.

In questo articolo, scopriremo come leggere le etichette per trovare le migliori proteine per il cane nel cibo industriale in commercio e quali sono, invece, gli alimenti che bisogna preferire se si opta per l’alimentazione casalinga del cane e si vuole essere certi di fornire a Fido il giusto apporto proteico quotidiano.

Le proteine per il cane cucciolo, adulto e anziano

quanto deve mangiare un cane di taglia grande
Quante proteine deve mangiare un cane? (iStock Photo)

Le proteine rappresentano la sostanza nutritiva fondamentale per la salute e il benessere del cane, anche se il fabbisogno proteico di Fido cambia a seconda della fascia di età e dello stile di vita. In generale, possiamo considerare dei valori standard che riportiamo di seguito.

Proteine per cuccioli

Il fabbisogno proteico del cucciolo è legato alle sue necessità di crescita, pertanto quando il cane è ancora piccolo avrà bisogno di una maggior percentuale quotidiana di proteine nella sua alimentazione. Secondo le raccomandazioni dell’AAFCO (American Association Fedd Control Officials), la quantità minima di proteine per un cane cucciolo è pari al 22%.

Proteine per cani adulti

I cani adulti hanno in generale un fabbisogno proteico minimo pari al 18%, che cambia in determinati momenti della vita dell’animale o per particolari stili di vita e abitudini di Fido. Ad esempio:

– una cagnolina in gravidanza e allattamento ha bisogno del 22% di proteine,
– un cane sportivo o molto attivo ha un fabbisogno proteico del 25%,
– i cani da slitta devono assumere almeno il 35% di proteine ogni giorno.

Proteine per cane anziano

Molti credono, erroneamente, che nell’alimentazione di un cane anziano si debba ridurre la quantità giornaliera di proteine: diminuire l’apporto proteico del cane in vecchiaia lo renderà soltanto più affamato, peggiorando anche le condizioni della sua pelle e del suo pelo. Spesso, i cani anziani dimagriscono proprio perché mangiano meno proteine di quanto dovrebbero.

Come leggere le etichette per capire se il cibo è proteico?

dosi giornaliere cibo per cani

Per capire se un cibo per cani è altamente proteico, bisogna imparare a leggere le etichette su scatolette e croccantini. In generale, si può dire che un alimento commerciale per cani è da definirsi ad alto contenuto proteico quando le proteine superano il 22% sul totale delle sostanze nutritive contenute, ma ci sono delle considerazioni da fare.

Ad esempio, se il cibo per cani è umido, una percentuale del 9% di proteine è da considerarsi elevata. Questo perché nelle scatolette l’umidità copre almeno il 75% del totale, per cui sulla percentuale restante di ingredienti un contenuto di proteine pari al 9% rappresenta, in proporzione, circa il 30%.

Più semplice il calcolo in caso di cibo secco e quindi crocchette, dove le percentuali riportate di proteine, grassi, fibre eccetera vanno prese così come sono senza ulteriore bisogno di calcoli particolari.

Di quanti carboidrati ha bisogno il cane?

Se è vero che l’alimentazione del cane deve basarsi su un alto contenuto di proteine di buona qualità, è altrettanto vero che il cane a bisogno, seppur in quantità inferiore, anche di carboidrati che siano sempre da fonti nobili e quindi altamente energetici e ricchi di fibre.

Soltanto in alcuni casi specifici è bene che il cane segua un regime dietetico povero di carboidrati, ossia quando ci sono alcune patologie specifiche come la pancreatite del cane, o se Fido soffre di diabete.
In ogni caso, è bene fornire al cane anche i carboidrati di cui ha bisogno senza privarlo del tutto della loro energia.

Cibo fai da te per cani ad alto contenuto proteico

Alimentazione olistica per cani
Alimentazione casalinga per il cane (Foto iStock)

Preparare del cibo casalingo per cani può sembrare piuttosto complicato e in effetti bisogna fare molta attenzione alla scelta delle materie prime, alle proporzioni, alle tipologie di cottura che si adoperano quando cuciniamo per il nostro amico a quattro zampe. Esistono, tuttavia, alcuni alimenti che soddisfano il bisogno di proteine “buone” del cane e che devono essere alla base delle ricette che prepariamo per lui.

Ecco di seguito alcuni esempi: carne bovina, tacchino, pollo, tonno, salmone, sardine, ricotta, uova, riso bianco ben cotto, pasta ben cotta, piselli, cavolfiore, broccoli, carote, zucca, mela. Da non dimenticare alcuni ingredienti molto utili per la salute di Fido, come ad esempio l’olio di cocco con le sue proprietà benefiche per il cane.

Potrebbe interessarti anche:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI