Home Cani Razze di cani compatibili con l’Affenpinscher: i coinquilini perfetti

Razze di cani compatibili con l’Affenpinscher: i coinquilini perfetti

Con quali razze di cane va d’accordo l’Affenpinscher? Con alcune ha molta affinità ed insieme farebbero davvero una coppia perfetta.

Affenpinscher
(Foto da Pixabay)

Chi ha in casa un cane di razza Affenpinscher sa quanto sa essere giocherellone e sempre attivo. Il suo aspetto simile ad una scimmietta lo rende simpatico ed esploratore, un vero animale da compagnia. Ma va d’accordo con tutti o ci sono delle razze di cani più compatibili di altre con l’Affenpinscher?

Carattere dell’Affenpinscher

Se volessimo ampliare la famiglia e prendere con noi un altro cane è importante conoscere un po’ il carattere del nostro Affenpinscher: eviteremmo così una convivenza difficile ai nostri pelosetti.

Affenpinscher
(Foto da Flickr)

Senza dubbio un cane di razza Affenpinscher è portato alla socialità, a condividere la sua passione per l’avventura. Non potrebbe mai andare d’accordo con un cane tendenzialmente apatico e scontroso.

La sua piccola statura ci porterebbe a credere che sia un animale timido e riservato. Invece è tutto il contrario: non si ferma mai e la sera, quando noi saremmo crollati per la stanchezza della giornata, lui è ancora lì che saltella.

Ha un’indole da cacciatore ben in evidenza e sarebbe anche un ottimo cane da guardia: bisogna far attenzione se in casa abbiamo piccoli animali come i criceti perché potrebbe guardarli come un bottino di guerra.

Assodata la sua dolcezza, tuttavia non ama tanto eseguire gli ordini e non potrebbe essere amico di un cane che tende a sottometterlo. Questo se, magari, l’altro cane arriva dopo di lui in casa: quando invece si cresce insieme è sempre tutto diverso.

Razze che potrebbero convivere con l’Affenpinscher

Con alcune razze l’Affenpinscher starebbe una favola e sarebbero coinquilini perfetti, in cui ognuno compenserebbe l’altro, con altre razze di meno.

Cani che giocano
(Foto da Pixabay)

Tra le razze di cani che più andrebbero d’accordo con l’Affenpinscher abbiamo:

  • Barboncino;
  • Golden Retriever;
  • Jack Russell Terrier;
  • Carlino;
  • Pinscher Austriaco;
  • Yorkshire Terrier.

Barboncino

Se c’è un cane vivace è proprio il Barboncino. Ha una curiosità innata e non si stancherebbe mai di imparare cose nuove.

Barboncino
(Foto da Pixabay)

Hanno entrambi una taglia piccola ed entrambi un’intelligenza spiccata. Con a disposizione un giardino giocherebbero anche per tutta la notte. Anche in casa vivono bene: sia l’uno che l’altro sanno adattarsi, basta che non manchi l’allegria.

Golden Retriever

Il Golden Retriever potrebbe essere l’amico di tutti, dal cane più tremendo a quello più docile e finanche col gatto che spesso lo provoca.

Golden Retriever
(Foto da Adobestock)

Ciò che rende idoneo il Golden Retriever a vivere con l’Affenpinscher è il suo plasmarsi alle situazioni, il suo essere socievole e soprattutto la sua intelligenza. Non è un caso se è il cane consigliato ad anziani ed a persone con disabilità.

Jack Russell Terrier

Ecco, forse il Jack Russell Terrier potrebbe essere il gemello dell’Affenpinscher separato alla nascita.

jack russell
(Foto da Adobe Stock)

Avere in casa questi due cani significa far fronte ad una squadra di terribili giocherelloni. Tra i due non si sa chi sia il più vivace e farebbero a gara a chi possa divertirsi di più: attenzione ad educarli bene perché la gara potrebbe trasformarsi in “chi combina più guai”.

Si consiglia di scegliere come amico di un Affenpinscher il Jack Russell Terrier solo se si è ben consapevoli di avere polso abbastanza per educarli al meglio: sarebbero una coppia esplosiva.

Carlino

Questo è un cane che, crescendo, tende a mettere da parte un po’ la sua iperattività. E quale animale meglio dell’Affenpinscher sarebbe in grado di riattivargli la vivacità?

Carlino
(Foto da Pixabay)

Si compenserebbero molto, anche perché il Carlino è anch’egli molto intelligente ed affettuoso e, con la giusta compagnia, un giocherellone niente male.

Anche questa potrebbe essere un’accoppiata impegnativa, ma tutt’altro che noiosa e priva di emozionanti sorprese.

Pinscher Austriaco

Potremmo dire che, nonostante il loro aspetto sia completamente diverso, il fatto di essere praticamente parenti permette una buona convivenza tra i due.

Pinscher
(Foto da Pixabay)

Senza dubbio il Pinscher Austriaco è molto territoriale e lega solo con chi sceglie di essere amico. Ha però insito il senso dell’avventura con sprezzo del pericolo.

All’inizio potrebbe prendersi un po’ di tempo per studiare l’Affenpinscher ma poi tra i due potrà nascere un’affinità fortissima: avrebbero bisogno entrambi di una giornata di più di 24 ore ed anche averli in casa sarebbe sempre adrenalinico.

Yorkshire Terrier

Diciamo che lo Yorkshire Terrier potrebbe essere un amico ideale per l’Affenpinscher: sono molto simili ma anche diversi e dunque i loro caratteri potrebbero ben intrecciarsi.

 Yorkshire Terrier
(Foto da Pixabay)

Entrambi sono avventurosi ed entrambi non hanno paura di nulla. Amano stare in casa ma allo stesso tempo uscire a divertirsi sfidandosi nella loro intelligenza.

Il fattore importante da tener conto è che, a scapito della sua piccola taglia, Lo Yorkshire Terrier è molto testardo e dunque occorre educarlo subito al rispetto delle regole ed alla convivenza.

Al contrario, ci ritroveremmo una coppia indisciplinata che cercherebbe di prendere il comando della casa. Tuttavia, lo Yorkshire Terrier seguirebbe l’Affenpinscher nelle sue avventure giocose ma saprebbe anche imporsi all’occorrenza.

Welsh Corgi (Pembroke)

Il Welsh Corgi potremmo dire sia uno stiloso ed intelligente curiosone. Andrebbe d’accordo col nostro Affenpinscher anche perché, a differenza sua, è molto incline a seguire le regole e ciò che gli viene inculcato.

Welsh Corgi
(Foto da AdobeStock)

Si compenserebbero molto insieme. Simpatia ed allegria la farebbero da padrone: l’essere molto socievole del Welsh Corgi tirerebbe dietro di sé la scontrosità iniziale dell’Affenpinscher e l’essere spumeggiante di quest’ultimo farebbe accantonare la tendenza a non volersi stancare troppo dell’altro.

Bisogna comunque saper vigilare sul loro rapporto perché sia l’uno che l’altro tendono ad essere testardi: di certo sono adatti per una famiglia che è abituata ad avere una giornata piena.

La convivenza con i bambini

Nel suo essere vitale e scattante, ama scegliere i momenti in cui dedicarsi alle coccole e non le accetta sempre ogni qualvolta volessimo fargliele noi.

Affenpinscher e bambini
(Foto da Unsplash)

Il suo carattere particolare potrebbe portare facilmente ad innescarsi una tale condizione di stress per il cane da indurlo ad avere reazioni aggressive.

Per questo motivo non bisogna soltanto educare il cane ama anche i bambini: se l’animale deve imparare a convivere con i piccoli esseri umani, i bambini devono essere educati a trattare il cane non come un giocattolo.

Alla fine a nessuno di noi piacerebbe se qualcuno ci tirasse i capelli o ci strattonasse anche solo per gioco: per l’Affenpinscher vale lo stesso ma ha bisogno solo di tempo per fidarsi.

Ovviamente qualora crescessero insieme sarebbe opportuno sorvegliare i loro momenti di gioco e lì andare a correggere sia il cane sia il bambino che dovesse avere dei comportamenti non giusti verso l’animale.

In linea di massima l’Affenpinscher va d’accordo un po’ con tutti, essere umani ed altri animali. È ovvio che, soprattutto all’inizio, tra il cane ed un gatto ad esempio si possano instaurare dei meccanismi con cui si decidono le gerarchie ma, alla fine, tra corse e saltelli vivranno in allegria.

S. A.