Home Cani Salute dei Cani Farmaci umani che si possono dare al cane: i consigli del veterinario

Farmaci umani che si possono dare al cane: i consigli del veterinario

CONDIVIDI

Ci sono alcune medicine umane che si possono dare al cane ammalato senza rischi: i consigli del veterinario per capire quali sono e come usarle.

farmaci umani al cane
Si possono fare farmaci umani al cane? (Foto Pixabay)

Se il cane si ammala è naturale che il nostro desiderio più grande sia quello di farlo star meglio prima possibile: a volte per la fretta potremmo pensare di dare a Fido le stesse medicine che utilizziamo per noi, ma non sempre queste sono adatte alla sua salute.

Anzi, in alcuni casi i farmaci umani sono pericolosi per gli animali domestici: per questo motivo, è importante conoscere quelli che si possono dare al cane senza problemi e che anzi possono essere efficaci per la sua guarigione. Ovviamente, è fondamentale chiedere sempre il parere del veterinario e seguire le sue indicazioni prima di procedere, oltre a ricordare che, anche se alcuni medicinali umani sono adatti ai cani, il dosaggio è in ogni caso differente.

6 farmaci umani che si possono dare anche al cane

1. Lassativi

Una piccola dose di alcuni lassativi in polvere normalmente utilizzati da adulti e bambini è adatta a risolvere i problemi di costipazione nel cane. Attenzione a chiedere il parere del veterinario soprattutto per capire quali sono le dosi adatte al singolo caso. Dosi eccessive possono causare al cane diarrea e mal di stomaco.

2. Famotidina

La Famotidina è un farmaco utilizzato normalmente come antiacido e protettore del tratto gastrointestinale. In alcuni casi può essere somministrato al cane con episodi di vomito. Anche in questo caso, però, non bisogna agire senza sentire prima il veterinario: il vomito cronico nel cane, infatti, potrebbe nascondere problemi di salute più gravi.
Attenzione poi ai sintomi in caso di sovradosaggio: aumento del ritmo cardiaco, gengive pallide, orecchie rosse e bassa pressione sono tutti segnali da tenere sotto controllo.

3. Omeprazolo

Anche l’Omeprazolo è un farmaco per problemi digestivi e in particolare per episodi di acidità. Definito generalmente sicuro per uso veterinario, può comunque comportare alcuni effetti collaterali da non sottovalutare come: inappetenza nel cane, vomito e diarrea, flatulenza. In ogni caso, è sempre consigliabile consultare il proprio veterinario di fiducia prima di somministrare il farmaco al cane.

Kit di pronto soccorso per il cane
Kit di pronto soccorso per il cane (Foto iStock)

4. Difenidramina

La Difenidramina è un farmaco utilizzato per il trattamento delle reazioni allergiche acute e in ambito veterinario può essere utilizzato come blando sedativo per animali domestici stressati, ad esempio a causa di lunghi viaggi o da fuochi d’artificio.
Tra le possibili conseguenze di utilizzo, secchezza delle fauci, perdita di appetito e vomito.

5. Soluzione salina

Le gocce di soluzione salina normalmente utilizzate per aiutare i bambini a liberare il naso o pulire gli occhi possono essere utilizzate anche per il cane. In alcuni casi, i colliri salini sono utili per irritazioni degli occhi come la congiuntivite canina, ma prima di utilizzarli è sempre meglio chiedere il parere del proprio veterinario di fiducia.

6. Perossido di idrogeno

Comunentemente noto come acqua ossigenata, è uno dei farmaci umani che possiamo dare al cane e che non dovrebbe mai mancare nella cassetta del pronto soccorso dei nostri animali domestici. Si utilizza soprattutto per indurre il vomito nei cani che hanno mangiato qualcosa che non dovrebbero, quindi per evitare il rischio di avvelenamento nel cane. Attenzione però a chiamare prima il veterinario: un utilizzo errato potrebbe causare seri danni all’esofago.

FONTE: petmd.com

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI