Home Cani Salute dei Cani Come prendersi cura del cane con l’artite

Come prendersi cura del cane con l’artite

CONDIVIDI

Dobbiamo rassegnarci al fatto che il nostro cucciolo invecchia e più passa il tempo più è esposto a qualche forma di artrite. Anche se vorremmo avere il cane per tutta la vita con noi, purtroppo, questa malattia degenerativa si riscontra molto spesso nei cani anziani, ma può colpire anche i cani giovani. Vediamo come prendersi cura del cane con l’artrite.

Prendersi cura del cane con l’artrite (iStock)

Il cane ci regala ogni giorno emozioni molto grandi, il nostro miglior amico,il compagno fedele di tutta una vita.  È anche un eccellente compagno di giochi, ma cosi come negli uomini che soffrono spesso di artrite, anche l’artrite nel cane è molto frequente e certamente ostacola l’animale, oltre a recargli tanta sofferenza.

L’artrite (infiammazione articolare) nei cani è una malattia che può interessare una o più articolazioni. Facciamo una Distinzione tra l’artrite infettiva e non infettiva. L’artrite infettiva è causata da batteri, mentre l’artrite non infettiva si basa sulle risposte infiammatorie del sistema immunitario.

Come prendersi cura del cane con l’artrite: trattamento

Cane a passeggio in città
Uscita col cane per brevi passeggiate in città

Una cura dell’artrite nel cane, che porti a buon risultati, non è al momento prevista. Ciò nonostante,  non significa che tu, come proprietario di un cane, devi sopportare il fatto che il tuo amico a quattro zampe sarà a malapena in grado di camminare nel suo futuro prossimo.

Perché con le giuste attenzioni terapeutiche, è del tutto possibile rallentare il processo della malattia e ottenere un importante e significativo sollievo dei sintomi. Nel migliore dei casi, il tuo cane avrà quindi alcuni anni sicuramente decenti, in cui potrà muoversi in gran parte nella normalità dei suoi movimenti, senza eccessivo dolore.

Tuttavia, per una prognosi relativamente positiva, è fondamentale che l’artrite del cane venga diagnosticata quanto prima possibile e trattata con le giuste misure. Ma quel che conta, come in tutte le malattie, insieme al trattamento medico regalare tutte le tue attenzioni al tuo animale.

  • La perdita di peso

Il sovrappeso è un fattore cruciale che porta all’artrite nei cani. Se il tuo cane è troppo grasso, una riduzione del peso corporeo è quindi una parte indispensabile del trattamento. Più chili in eccesso si ritrova ad avere il cane, più le articolazioni sono tese e più velocemente la malattia si diffonderà.

  • Fisioterapia

La fisioterapia rappresenta un altro elemento fondamentale nel trattamento del cane con l’artrite e il fisioterapista nei confronti dell’animale deve fare attenzione durante la terapia per agevolare la mobilità delle articolazioni, senza sovraccaricarle. La giusta quantità di esercizi di movimento contribuisce anche a rafforzare i muscoli del cane, il che provoca un sollievo aggiuntivo delle articolazioni sofferenti.

  • Integratori alimentari per il trattamento dell’artrite

Poiché i singoli componenti delle articolazioni sono soggetti ad un costante movimento, il sistema muscolo-scheletrico del tuo cane ha bisogno di alcuni valori aggiuntivi nutrienti, per mantenere la sua funzionalità. Come parte del trattamento dell’artrite nei cani, verranno prescritti speciali integratori alimentari da somministrare al cane.

Tuttavia, la maggior parte degli integratori contiene solo uno o due dei principi attivi necessari per le articolazioni del tuo amico a quattro zampe, di conseguenza, la loro efficacia è limitata. Se noti sintomi dell’artrite nel cane, è inevitabile una visita dal veterinario.

Come in tutte le malattia, prima inizia il trattamento, maggiori saranno le possibilità che la progressione della malattia possa essere interrotta e che il cane possa condurre una vita per buona parte meno aggravata da sintomi. Ma sembra inutile dirlo, poichè vale per qualsiasi cosa, è sempre meglio cercare di prevenire l’artrite, vediamo come nel prossimo paragrafo.

  • Caldo e clima secco

Nel limite del possibile, cerca di tenere il tuo cane al caldo e all’asciutto, in quanto situazioni di ambiente in condizioni fredde e umide possono aggravare l’artrite. Potresti con tanto amore, applicare impacchi caldi sulle articolazioni che gli danno dolore.

  • L’agopuntura

Per fortuna non è un metodo utilizzato solo per le persone. Questa tecnica indolore ha riscontrato un certo successo anche negli animali che soffrono di artrite.  Inoltre un ambiente familiare senza stress, pieno di affetto e cure di supporto, possono far sentire il tuo cane molto meglio.

Alcuni accorgimenti per te per rendere la malattia del tuo cane meno dolorosa:

  • Migliora il suo comfort in casa
  • non lasciarlo solo
  • un letto grande, comodo e imbottito
  • cure adeguate
  • passeggiate brevi
  • aiutalo a salire e scendere

Prevenzione dell’artrite nel cane

zona genitale cane
La zona genitale del cane (Foto fonte iStock)

 

Un’artrite (infiammazione articolare) nel cane difficilmente può essere del tutto prevenuta. In generale, è importante garantire una dieta equilibrata e un esercizio sufficiente senza sovraccaricare le articolazioni del cane. L’elemento essenziale per le articolazioni è la crescita dell’animale con un’alimentazione sana nel cane.

Per questo motivo, i cuccioli dovrebbero sempre ricevere un cibo per cani appositamente adattato alle loro esigenze nutrizionali nella rispettiva fase di crescita. Inoltre, è importante evitare il sovrappeso nel cane adulto. Ogni chilo di peso corporeo in più sforza ulteriormente le articolazioni durante il movimento. L’alimentazione deve essere adattata all’età del cane e alle condizioni di vita di ciascun animale.

Movimenti lenti e uniformi sono più facili sulle articolazioni rispetto ai salti incontrollati. Visite mediche regolari presso il veterinario mettono in evidenza possibili malattie in anticipo. In ogni caso, è particolarmente importante che un’artrite venga trattata immediatamente. Un trattamento che parte troppo tardi, può causare danni irreparabili alle articolazioni e alle ossa.

Cosa causa l’artrite nel cane e quali sintomi gli porta

Cianosi nel cane sintomi cause e trattamenti necessari
Artrite del cane: sintomi, cause e trattamenti necessari (foto Pixabay)

Un’artrite infettiva è generalmente causata da agenti patogeni (principalmente batteri), che penetrano nel corpo del cane e causano infiammazione dell’articolazione. Ciò può accadere, ad esempio, attraverso lesioni, morsi o, in rari casi, anche attraverso un intervento veterinario.

Inoltre, un’artrite infettiva può anche essere scatenata da virus, che sono già nel corpo del cane a causa di una grave malattia,come: parvovirus e alla leishmaniosi, la malattia di Lyme è probabilmente l’esempio più noto. In una puntura di zecca, la cosiddetta Borrelia,il virus entra nel flusso sanguigno e può  provocare un’infiammazione dell’articolazione.

Al contrario, l’artrite non infettiva (asettica) è causata da un cosiddetto trauma contusivo. L’articolazione del cane è danneggiata, ad esempio, da uno sforzo o da una contusione e il corpo reagisce alle particelle di cartilagine rilasciate, con l’infiammazione. Inoltre, i segni di usura nell’articolazione a seguito di un’artrosi del cane già esistente possono trasformarsi in un’artrite non infettiva.

Spesso i cani soffrono della cosiddetta artrite immunocorrelata e in particolare, dell’artrite reumatoide cronica, in cui la maggior parte delle articolazioni sono colpite contemporaneamente. In questa malattia, il sistema immunitario del cane forma alcuni fattori che innescano processi infiammatori nelle articolazioni.

La causa esatta dell’artrite del cane non infettiva non è stata ancora completamente chiarita. Ciò nonostante, si ritiene che il sistema immunitario dell’animale reagisca ai componenti batterici che sono ancora nelle articolazioni dopo un’infezione. L’artrite immunitaria correlata di solito può essere trattata con successo tramite la somministrazione di cosiddetti immunosoppressori.

Nell’artrite acuta, il cane si muove notevolmente in modo zoppicanteL’articolazione colpita è gonfia, gli provoca dolore ed è infiammata. Spesso i suoi movimenti sono significativamente limitati. Il cane è sensibile al tocco delle parti dolenti. Inoltre, può succedere che il cane rifiuta di fare lunghe passeggiate e di notte cambia spesso la posizione del sonno.

Altri segni di artrite nel cane sono affaticamento e stanchezza. Se l’articolazione si è infiammata a causa di un’infezione batterica, l’artrite può scatenare anche la febbre del cane.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI