Home Cani Salute dei Cani Pericoli d’autunno per il cane: ecco a cosa bisogna fare attenzione

Pericoli d’autunno per il cane: ecco a cosa bisogna fare attenzione

CONDIVIDI

L’autunno porta con sé una serie di pericoli per il nostro cane, da cui è fondamentale sapere come proteggerlo: scopriamo le cure autunnali da riservare a Fido.

pericoli autunno cane
Pericoli autunnali per il cane (Foto Pixabay)

Il cambio di stagione per passare dalle calde giornate estive alle più fresche giornate d’autunno porta con sé alcuni pericoli per il cane: messi da parte i rischi dovuti alle alte temperature, ora ci tocca fare i conti con altre insidie e potenziali problemi stagionali, che è fondamentale conoscere per affrontarli nel modo più efficace possibile.

Senza dimenticare che l’autunno è anche un periodo importante per prendersi cura del proprio cane in attesa dell’inverno, che con le sue temperature rigide e le giornate sempre più corte avrà altre caratteristiche peculiari da affrontare: insomma, la cura del cane non può prescindere dallo scorrere delle stagioni e anche l’autunno non fa eccezione a questa regola.

Vediamo quindi quali sono i problemi e i pericoli che l’autunno porta con sè per il nostro amico a quattro zampe, senza dimenticare che questa stagione sa anche essere meravigliosa con i suoi colori e i suoi frutti.

Pericoli d’autunno per il cane: quali sono e come evitarli

cane autunno
Cane all’aperto in autunno (Foto Pixabay)

L’autunno è la stagione dei primi freddi, delle piogge, delle foglie che cadono e non solo: tutti questi fenomeni possono comportare dei rischi per i nostri cani, in maniera più o meno diretta. Scopriamo insieme alcuni dei pericoli autunnali a cui fare attenzione per la salute di Fido.

1. Freddo e umidità

Con il calo delle temperature, le prime piogge e l’aumento dell’umidità il cane può soffrire di problemi molto dolorosi alle articolazioni: l’artrosi nei cani è una patologia piuttosto comune, che colpisce il 20% degli esemplari.

Se si notano alcuni sintomi come difficoltà a camminare o ad alzarsi, problemi a salire le scale, zoppicamento e una certa tendenza alla depressione e alla tristezza nel cane è possibile che l’animale sia affetto da artrosi e bisogna consultare il veterinario per aiutarlo.

I primi freddi autunnali aumentano anche il rischio di altri malanni stagionali, come ad esempio il classico raffreddore o l’influenza: prestate attenzione agli sbalzi di temperatura e, se necessario, utilizzate appositi cappottini e impermeabili quando portate Fido a spasso.

2. Funghi e piante velenose

In autunno i funghi spuntano più frequenti e numerosi rispetto alle altre stagioni dell’anno: alcuni sono completamente innocui, ma esistono dei funghi velenosi per il cane che potrebbero essere anche letali per il nostro amico a quattro zampe.

Attenzione quando portiamo il cane a passeggiare all’aperto, magari dopo una nottata di pioggia, e se spuntano dei funghi in giardino è molto meglio tirarli alla radice e buttarli via, prima che Fido possa pensare di assaggiarli.

Anche alcune piante di stagione possono essere pericolose per il cane: tra queste, ricordiamo crisantemi, colchico autunnale e più avanti la stella di Natale che sono tutte piante tossiche per i cani e possono causare disturbi di varia natura tra cui vomito, diarrea, salivazione eccessiva, eruzioni cutanee e nei casi peggiori attacchi epilettici e decesso del cane.

alimentazione cane autunno
Cosa rischia il cane in autunno? (Foto Pixabay)

3. Parassiti e altri incontri pericolosi

Esattamente come accade in primavera, il cambio di stagione per il passaggio dall’estate all’autunno vede la diffusione di numerosi parassiti soprattutto nelle zone con maggior presenza di vegetazione: attenzione a zecche e pulci, soprattutto se avete l’abitudine di portare il cane al parco a giocare e passeggiare.

Per capire se il cane ha contratto dei parassiti, bisogna osservare se compare il classico sintomo di forte prurito e comportarsi di conseguenza, utilizzando prodotti antiparassitari o eliminando le zecche seguendo la giusta procedura.

Attenzione anche ad altri incontri potenzialmente rischiosi che il cane può fare in autunno, magari nei cumuli di foglie cadute dagli alberi: è qui che si annidano ragni e serpenti.
Il morso del ragno può essere molto fastidioso per il cane, mentre i serpenti si mimetizzano alla perfezione e possono sbucare fuori all’improvviso. E’ consigliabile informarsi su quali sono i serpenti più comuni nella propria zona.

4. Avvelenamenti

L’autunno è la stagione in cui si utilizzano pesticidi, topicidi e altri veleni chimici contro ospiti indesiderati: le temperature più basse portano gli insetti e i topi a rifugiarsi in garage e cantine, o addirittura in casa e sono in tanti a provare ad allontanarli con questi metodi.

Se usate pesticidi e topicidi in casa, garage o giardino fate molta attenzione ai pericoli di avvelenamento e intossicazione per il cane: tenete sotto controllo i segnali d’allarme, come vomito e diarrea del cane, e portate immediatamente Fido dal veterinario se sospettate abbia ingerito qualcosa di pericoloso.

5. Alimenti tipici autunnali

Con la fine dell’estate, arrivano sulle nostre tavole degli alimenti spesso potenzialmente tossici per i cani, senza contare che aumentano le occasioni per stare in casa con cene di famiglia o tra amici.

Tra gli alimenti autunnali pericolosi per il cane, ricordiamo sicuramente le castagne ma anche i piatti tipici del periodo freddo, più ricchi di grassi o di cibi vietati al cane come aglio e cipolla, cioccolato e dolciumi. Non lasciatevi impietosire dallo sguardo tenero e supplicante di Fido, questi alimenti sono pericolosissimi!

Piuttosto, informatevi su come integrare adeguatamente l’alimentazione del cane in autunno scegliendo i cibi più adatti a preparare il vostro amico a quattro zampe in vista del freddo invernale.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI