Home Cani I cani si abbronzano in estate? Ecco cosa ci dice la scienza

I cani si abbronzano in estate? Ecco cosa ci dice la scienza

È ancora considerata una vitamina perché i nostri cani non possono assorbire il calcio senza di essa, ma è anche considerata un ormone perché il loro corpo lo produce in risposta alla luce solare diretta.

La vitamina D per i cani (ma anche per noi umani) è fondamentale per far funzionare correttamente il loro corpo.

Oltre a favorire l’assorbimento del calcio, aiuta anche a sviluppare le ossa e a prevenire le malattie legate ad esse (osteoporosi, ad esempio), e ad assorbire il fosforo.

Quando noi umani prendiamo il sole, i raggi solari aiutano a scomporre gli oli nella nostra pelle che creano la vitamina D

Quando siamo alla luce diretta del sole, l’olio nella nostra pelle reagisce ai raggi UV rompendo i legami chimici e creando vitamina D3. 

Dopo che è stato scomposto, viene assorbito di nuovo, attraverso l’assorbimento cutaneo. Questo processo dura circa 15-20 minuti.

cane al sole
I cani assorbono la vitamina D tramite i raggi solari. (Foto Pixabay)

I cani hanno la stessa sostanza chimica sulla loro pelle che si converte in vitamina D alla luce solare diretta. 

Ma a causa del loro pelo, la vitamina D3 non può essere assorbita in modo efficace nel loro corpo

La vitamina D3 rimane sulla loro pelliccia e viene assorbita per via orale quando si leccano e si prendono cura del loro pelo.

Anche se i cani possono creare la propria vitamina D alla luce solare diretta, il loro assorbimento è abbastanza inefficiente. 

I nostri cani ricevono la maggior parte della loro vitamina D attraverso l’alimentazione.

E allora, i cani si abbronzano o no? La risposta della scienza è un secco no. Non è possibile per loro abbronzarsi, perché coperti di pelo.

Il loro pelo e sottopelo, infatti, sono degli ottimi sistemi di difesa dai raggi UVB. Per questo i cani non si abbronzano.

E allo stesso modo, è importante non tosare i cani in estate, come abbiamo già detto in passato, perché potremmo pensare di rinfrescare il cane ma in realtà perderebbero così un ottimo isolante.

Potrebbe interessarti anche: Colpo di calore nel cane in estate: i sintomi, le cause ed i rimedi

Altri benefici del sole per i cani

Protezione solare al cane
I cani non si abbronzano, ma hanno molti benefici dal sole. (Foto Flickr)

Tra gli altri benefici che il sole ha per i cani, c’è la produzione di serotonina, che viene favorita dai raggi solari.

La serotonina è una sostanza chimica, che serve come un neurotrasmettitore per stabilizzare l’umore, e viene prodotta dall’organismo. Un vero antidepressivo naturale.

Quando i cani prendono un po’ di sole, magari non si abbronzano, ma godono di un aumento di questa sostanza, in quanto la sua produzione migliora.

Si sentono per questo più felici, ed è un altro dei motivi per cui i cani amano tanto stare al sole.

Inoltre, il sole aiutando la produzione della serotonina aiuta i cani anche a dormire meglio. Infatti, con una maggiore quantità di questo ormone, il riposo migliora.

E ovviamente, se parliamo di sole, non possiamo che pensare a riscaldarci dal freddo. Nei periodi più freddi infatti, il cane tende a stare più al sole.

Non solo si scalda di più, combattendo le basse temperature, ma ottiene anche tutti i benefici di cui abbiamo parlato.

F. B.