Home Cani Curiosità sul Bichon Havanese: nome, storia e tutti i segreti di questa...

Curiosità sul Bichon Havanese: nome, storia e tutti i segreti di questa razza

Credi di sapere proprio tutto su di lui? Tutte le informazioni e le curiosità sul Bichon Havanese dal nome alla sua storia fino ad oggi.

Curiosità sul Bichon Havanese
(Foto Pinterest-BestHQWallpapers)

Cosa conosci di questo morbido batuffolo dal pelo lungo? Probabilmente ci saremo chiesti qual è il suo nome, da dove viene, quali sono le sue origini e come è arrivato fin qui da noi. Queste sono solo alcune delle curiosità sul Bichon Havanese: ecco cosa scoprire di questa razza e quello che magari non avreste mai saputo.

Bichon Havanese: come riconoscerlo

Di taglia piccola, questo affettuoso cagnolino dal pelo lungo raggiunge al massimo i 29 cm di dimensioni e i 6 kg di peso. Il manto che lo contraddistingue può raggiungere anche i 18 cm di lunghezza, ma la sua particolarità è nel colore.

Cura del pelo del Bichon Havanese
(Foto Pixabay)

Questo esemplare può presentarsi in color sabbia e fulvo nelle sfumature, ma anche in nero, con sfumature grigie; è morbido ma non completamente liscio, poiché può presentare dei riccioli.

Gli occhi grandi e neri spiccano su una testa tonda, contornata da orecchie che tendono verso il basso. Il muso è leggermente a punta e piatto lateralmente.

Potrebbe interessarti anche: Razze compatibili col Bichon Havanese: con quali cani e animali va d’accordo

Curiosità sul Bichon Havanese: nome e origini

E’ uno dei cani di compagnia per eccellenza, tanto da appartenere di diritto al gruppo 9 della classificazione FCI: il suo nome, come quasi sempre accade, rivela le sue origini cubane. E’ nativo infatti dell’isola di Cuba ma appartiene alla famiglia dei Bichon.

Alimentazione del Bichon Havanese
(Foto Pixabay)

Già nel Rinascimento, erano molto diffusi in Europa, in particolare nelle terre attorno al Mediterraneo. Probabilmente vi era arrivato grazie ad alcuni marinai che venivano dalle Canarie.

Da alcune fonti pare fossero ‘merce di scambio’ per accaparrarsi i favori della nobiltà, tanto da essere dati in dono alle dame e agli esponenti dell’alta borghesia. Infatti questi cagnolini si vedevano spesso passeggiare accanto a queste donne, tanto da essere definiti ‘cani da gonna’.

Negli anni ’60, durante la rivoluzione cubana, questi cani venivano spesso lasciati nelle terre natie mentre i padroni scappavano abbandonandoli o lasciandoli a parenti e amici. E’ solo nel 1974, grazie all’allevatrice Dorothy Goodale che si appassionò al Bichon Havanese, che così è tornata in voga. Dagli USA la sua diffusione non si è mai fermata, arrivando in Europa e ovviamente anche qui in Italia.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Bichon Havanese: pro, contro e come essere il suo padrone ideale

Curiosità sul Bichon Havanese: allevamento e prezzo

Questo cane è probabilmente frutto dell’incrocio tra Maltese, Bolognese, cane d’acqua e altre razze: ma di ciò ovviamente non si hanno certezze. E’ diffuso qui in Italia ma non così tanto e , una volta trovato, non si troverà probabilmente ‘a buon mercato’.

Malattie del Bichon Havanese
(Foto AdobeStock)

Il prezzo si aggira intorno ai 1150 euro, ma alcuni esemplari più rari possono arrivare a costare anche oltre i 2000 euro. Averlo in casa presuppone una spesa che si aggira all’incirca ai 20 euro mensili, tra alimentazione del Bichon Havanese e la sua cura del pelo .

Allevarlo sarà facile poiché si tratta di un cane intelligente, capace di imparare i comandi in fretta e che ama compiacere il suo padrone. Non a caso viene spesso scelto come primo cane, anche perché si adatta perfettamente allo spazio di un appartamento e ai componenti della famiglia di ogni età.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino