Curiosità sull’Hovawart: nome, storia, origini e tanto altro sulla razza

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Cani, Curiosita

Da dove viene la sua razza e cosa significa il suo nome? Tutte le curiosità più interessanti sull’Hovawart che dovresti conoscere.

Curiosità sull'Hovawart
(Foto Pixabay)

Forse ‘non tutti sanno tutto’ su questo cane da pastore proveniente dalla Germania, ma qualora vi fosse qualcuno interessato ad adottare un esemplare di questa razza, può essere sicuramente interessante conoscere tutte le curiosità sull’Hovawart. Ecco una serie di informazioni utili e simpatiche sulla sua storia, sulle sue origini genealogiche ma anche sul prezzo di commercio.

Curiosità sull’Hovawart: il nome

Abbiamo appena detto che si tratta di un cane proveniente dalla Germania ed è quindi dal tedesco che potremmo ricavare l’etimologia del suo nome: eppure pare che le sue radici siano ancora più antiche e risalgano all’epoca medievale. Infatti nella lingua di quell’epoca, il nome ‘wart’ (ovvero ‘guardiano’) accompagnato alla parola ‘hova’ (ovvero ‘cortile’) identificava appunto un cane da corte, il cui compito era quello di proteggere la famiglia e la casa.

Cura del pelo dell'Hovawart
(Foto Pixabay)

Le sue origini antiche sono testimoniate anche da alcuni dipinti dell’epoca e la cui descrizione si ritrova anche in alcuni scritti sempre risalenti al Medioevo. Non a caso colui che decise di ‘ripristinare’ la razza nel XX secolo, K.F. Konig, lo fece basandosi sul modello medievale della razza.

Curiosità sull’Hovawart: storia e origini

Abbiamo già definito il Medioevo come epoca in cui ritrovare le sue origini, ma può essere interessante scoprire che l’Hovawart non veniva solo descritto nei testi letterari dell’epoca ma anche in quelli  giuridici: la sua vita era ‘tutelata’ anche da questo punto di vista, Infatti chi osava attentare alla vita di un esemplare di questa razza sarebbe stato multato e anche con cifre salatissime.

Adottare un Hovawart
(Foto Pixabay)

Nonostante la cura e la grande stima per questa razza, pare che nell’era della prima Guerra Mondiale essa abbia corso il rischio di sparire: solo grazie al già citato K.F. Konig, un appassionato allevatore che cercò di ricreare la stessa razza dei cani che proteggevano le fattorie, venne fondato nel 1922 il club Hovawart Verein für Deutsche Schutzhunde.

Ma allora chi sono i genitori di questo cane? Pare che i probabili parenti fossero meticci che però, sia nelle caratteristiche fisiche sia in quelle comportamentali, ricordavano proprio quei cani a guardia delle corti r(così come si ritrovavano nei dipinti). Proprio questi meticci si incrociarono con altre razza canine, tra cui ritroviamo con alte probabilità: il Pastore tedesco, il Terranova, il Leonberger e il Kuvasz.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sulla cura del pelo dell’Hovawart: tutto dalla spazzola al bagno

Curiosità sull’Hovawart: prezzo e info utili

Se avete in mente di adottare un Hovawart può essere utile sapere che il suo costo non  è affatto basso: la cifra dovrebbe aggirarsi intorno ai 1000 euro ma cambia in base ad alcune sue caratteristiche, come l’età, il sesso, il pedigree etc.

Alimentazione dell'Hovawart
(Foto Pixabay)

Potrebbe interessarti anche: Scopri le malattie più comuni dell’Hovawart: di cosa si ammala e a cosa stare attenti

Non è escluso che gli esemplari più ‘rari’ possano arrivare a toccare anche i 1300 euro di costo; mentre per quanto riguarda l’alimentazione dell’Hovawart e le cure per la sua toelettatura ci si dovrebbe basare su almeno 50 euro mensili.

Gestione cookie