Home Gatti Salute dei Gatti Il gatto è appiccicoso: 10 segnali che micio dipende troppo da te

Il gatto è appiccicoso: 10 segnali che micio dipende troppo da te

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:41
CONDIVIDI

Ci sono alcuni segnali inconfutabili per identificare un gatto troppo dipendente dal padrone: ecco come capire se il tuo gatto è appiccicoso e vuole solo darti amore incondizionato.

gatto appiccicoso
Quando il gatto è appiccicoso: cause, segnali, rimedi (Foto Unsplash)

Dopo aver trascorso una lunga giornata fuori casa al lavoro, in compagnia di persone che non sempre ti sono propriamente simpatiche, tornare a casa dal tuo gatto è probabilmente la cosa più piacevole del mondo: a maggior ragione se sai di trovare ad aspettarti un gatto amorevole, legatissimo a te e che non aspetta altro che stare in tua compagnia!

A volte, l’amore incondizionato di un micio riesce davvero a stupirci: siamo abituati a pensare che i cani siano più affettuosi dei gatti, ma chi ha la fortuna di avere un gatto un po’ appiccicoso sa quanto possa essere coccolone e amorevole.
Tuttavia, il passo tra un gatto affettuoso e un gatto appiccicoso al punto tale da essere troppo dipendente dal padrone è molto breve: ecco quindi 10 segnali da tenere d’occhio.

10 segnali di comportamento appiccicoso nel gatto

gattino appiccicoso
Un gattino appiccicoso può soffrire di ansia (Foto Unsplash)

1. Il gatto è la tua ombra

Se rischi di inciampare sul tuo gatto almeno una volta alla settimana e sei ormai abituato a guardare sempre in basso quando cammini in casa, per evitare di calpestare micio… è probabile che il tuo gatto stia diventando un po’ troppo appiciccoso. Bisogna fare attenzione e capire come mai micio ti segue ovunque tu vada.

2. Il gatto non ti lascia mai stare

I gatti amano avere l’attenzione concentrata su di sé ed hanno la tendenza a farsi particolarmente affettuosi quando il padrone dorme o è impegnato a guardare la TV: si tratta del loro modo per farsi notare quando sei impegnato a fare altro. Attenzione, però, che questo comportamento non sconfini: potrebbe essere molto difficile da gestire.

3. Il gatto non mangia se non ci sei

Tra i possibili sintomi di un gatto dal carattere troppo dipendente, uno dei più preoccupanti è l’abitudine del gatto a non mangiare a meno che non sia presente il suo umano preferito. Se quando non sei in casa il tuo micio tende a non degnare la ciotola di uno sguardo, è probabile che soffra di ansia da separazione: un problema molto diffuso tra i gatti.

4. Il gatto dorme addosso a te

Qualsiasi sia la stagione in corso, che ci sia un freddo inverno o una bollente estate, il gatto è sempre addosso a te: una vera e propria coperta pelosa ambulante, perennemente stesa sulle tue gambe quando sei sul divano o a letto. A volte, il gatto sconfina addirittura sul tuo cuscino: attenzione, è palesemente un gatto appiccicoso e troppo bisognoso di attenzioni.

5. Il gatto miagola troppo

Tra i comportamenti tipici di un gatto appiccicoso c’è anche il miagolio eccessivo: un gatto che miagola tanto lo fa probabilmente per attirare l’attenzione. Sicuramente fastidioso quando sei a casa, diventa un vero e proprio problema se il gatto miagola quando esci: anche qui, il problema di base è quasi sicuramente l’ansia da separazione.

Cose velenose per il gatto
Il gatto inappetente può avere un problema di ansia (Foto Pexels)

6. Il gatto non vuole che ti sposti

Un gatto appiccicoso ha l’abitudine di decidere dove devi trovarti: seduto, in piedi, steso… Qualsiasi posizione tu scelga, deve ricevere la sua approvazione! Il gatto dipendente è un gatto ancor più abitudinario e non ammette che tu possa scegliere una sedia o una poltrona diversa dal solito.

7. Il gatto è spaventato

Molto spesso i gatti reagiscono in maniera negativa agli estranei: alcuni sono totalmente indifferenti e fingono che non esistano, altri si sentono incredibilmente insicuri e fuggono subito a nascondersi. Se ogni volta che sei in compagnia di ospiti il tuo gatto si incolla stabilmente sui tuoi piedi o le tue gambe, è decisamente un gatto troppo dipendente dal padrone.

8. Il gatto è molto esigente

Se il gatto vuole essere accarezzato continuamente e, quando lo fai, vedi che fa le fusa in maniera molto rumorosa ed entra in uno stato di rilassamento profondo, potrebbe sicuramente essere piacevole per entrambi: tuttavia, se il gattino vuole essere accarezzato ogni volta che ti siedi, potrebbe esserci un problema di attaccamento morboso.

9. Il gatto è manipolatore

Di solito, quando i gatti vogliono qualcosa sanno chiederlo in maniera così insistente da venire accontentati praticamente sempre: questo comportamento però viene spesso travisato da micio come una scusa per ottenere sempre ciò che vuole. Attenzione al modo in cui micio vi chiede qualcosa: a volte, dietro un gatto appiccicoso si nasconde un vero manipolatore!

10. Il gatto triste per l’addio

I gatti sono animali abitudinari e imparano ben presto a riconoscere i segnali di una routine che si ripete: quando micio soffre di ansia da separazione, imparerà a riconoscere i tuoi comportamenti prima di uscire come prendere le chiavi, la borsa e il cappotto e inizierà a strofinarsi vicino alle tue gambe per provare a convincerti a non lasciarlo solo.

Cosa fare se il gatto è troppo appiccicoso?

Come capire se il gatto ha un problema (Foto iStock)

Se il gatto è diventato troppo appiccicoso, è bene intervenire prima possibile perché è altamente probabile che il problema si sia trasformato in qualcosa di più profondo, come la dipendenza o l’ansia da separazione. Di solito questi disturbi sono tipici dei mici che hanno vissuto un cambiamento traumatico, come un trasloco, un divorzio, un lutto in famiglia.

Prima di etichettare il gatto come affetto da un disturbo ansioso, è importante rivolgersi innanzitutto al veterinario: alcuni segnali tra quelli sopra elencati potrebbero essere la spia di un problema di salute. Una volta escluse le eventuali cause mediche, è importante fornire a micio delle alternative per abbassare il livello di ansia e di stress.

Tra queste, sicuramente possiamo ricordare un posto comodo e sicuro dove riposare, un tiragraffi per farsi le unghie e scaricare la tensione, dei giochi adatti a stimolare la sua curiosità e il suo intelletto. Infine, non dimentichiamo mai che micio ha bisogno di attenzioni e di trascorrere del tempo in compagnia: dedichiamo ogni giorno del tempo alle coccole, ma anche a giocare assieme al nostro amico felino. E’ probabile che, abbassando il livello di ansia, micio smetterà di essere appiccicoso e tornerà ad essere affettuoso in maniera equilibrata.

Potrebbe interessarti anche:

Chiara Burriello