Home News Lupo investito sul ciglio della strada, ricoverato in una clinica veterinaria

Lupo investito sul ciglio della strada, ricoverato in una clinica veterinaria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06
CONDIVIDI

Il lupo investito, trovato esausto e debole è stato portato in salvo e condotto in una clinica veterinaria. Il racconto dell’inaspettato momento

Il lupo ritrovato (Foto Facebook)
Il lupo ritrovato (Foto Facebook)

Un ritrovamento raro e inaspettato che, per fortuna si è concluso nel migliore dei modi. Il protagonista di questa vicenda è il lupo, il re dei boschi, un animale che ha destato, da sempre, sentimenti contrastanti nell’uomo. Odio e amore sono le sensazioni predominanti. Alcuni lo amano al punto da prenderlo come un animale domestico mentre altri hanno un timore profondo che gli impedisce di avvicinarlo. Un lupo tramortito, investito da un macchina è stato rinvenuto sulla SS 107 silana-crotonese, nei pressi del bivio di San Pietro in Guarano nel cosentino. Gli autori del ritrovamento sono Mara Carchidi e Giuseppe Guzzo, che professionalmente si occupano di turismo, sport e valorizzazione del territorio, i quali con grande entusiasmo ci hanno descritto la circostanza.

Il lupo investito, portato in salvo in una clinica veterinaria

Lupo preso in cura (Foto Facebook)
Lupo preso in cura (Foto Facebook)

Qual è stata la dinamica della vicenda?

Siamo stati catturati dalla visione del lupo, lungo il ciglio della strada, nello specifico in una piazzola di servizio collocata dopo lo svincolo per San Pietro in Guarano. Inizialmente, abbiamo pensato ad un incontro fugace ma tornando immediatamente con la speranza di rivederlo ancora, per qualche attimo, ci siamo accorti che si trovava in difficoltà sulla strada. Appena ci ha visti, ha indietreggiato decidendo di attraversare a stenti la strada, scendendo per diversi metri. Poi però, ha cominciato ad avvicinarsi, quasi come se avesse compreso che volevamo prestargli soccorso. Così in quel lasso di tempo, abbiamo intuito che dovevamo allertare i soccorsi, iniziando ad avvertire i Carabinieri e  il presidente del Parco Nazionale Francesco Curcio. Tuttavia, nell’attesa dei soccorsi, ci siamo adoperati per rallentare il traffico, tenendo sott’occhio il lupo che ci guardava tremante. Poi, intorno alle 3 e mezza con l’aiuto dei Carabinieri, della Guardia Forestale e del soccorso alpino, speleologico della guardia di finanzia e insieme a due esperti del settore di fauna selvatica lo abbiamo caricato sulla camionetta per condurlo dal veterinario.”

Un salvataggio notevole, non semplice da attuare che ha comportato un forte stato d’animo nei due eroi, molto emozionati per l’incontro effettuato. Al riguardo, gli abbiamo chiesto quali sono state le sensazioni maggiormente provate, durante il faccia a faccia con l’animale e la loro risposata è stata molto commovente.

Poter vedere così da vicino il re dei boschi, guardarlo negli occhi, parlargli e accarezzarlo è stata un’emozione che ricorderemo per tutta la vita. Il lupo è un animale particolarmente empatico e il fatto che si sia fidato di noi, quasi capendo tutto ciò che gli dicevamo, provoca sensazioni che non riesci a descrivere a pieno. È un incontro che speri di vivere almeno una volta nella vita e che quando hai la fortuna di viverlo, ne resti affascinato. Provi un senso di enorme rispetto verso quest’animale così circondato di leggende e di storie.”

Il lupo investito, il suo attuale stato di salute 

La maestosità del lupo (Foto Pixabay)
La maestosità del lupo (Foto Pixabay)

Attualmente, quali sono le condizioni del lupo?

L’animale è in cura in una clinica veterinaria dove sta ricevendo le giuste cure e soprattutto è in osservazione per escludere qualsiasi complicazione. È un bellissimo esemplare di lupo maschio. E’ la prima volta in cui ci imbattiamo in un caso del genere e siamo consapevoli che probabilmente è stata anche l’ultima volta! Avventure così ti capitano una sola volta nella vita.

Parole che fanno trapelare tutto il complesso delle emozioni che si creano attorno a questa figura reale e nello stesso tempo “leggendaria”.

Protagonista di fiabe, temuto, adorato e venerato come simbolo di verità e di riflessione su alcuni aspetti della natura umana.

Un animale unico, che non perde occasione per far parlare di sé, degli aspetti controversi della sua esistenza.

Non resta che augurare a questo splendido esemplare, una rapida guarigione.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI