Home Cani Il cane starnutisce: quando bisogna preoccuparsi e quando no

Il cane starnutisce: quando bisogna preoccuparsi e quando no

CONDIVIDI

Il cane starnutisce proprio come accade all’uomo, ma non sempre per gli stessi motivi. Vediamo quando c’è bisogno di preoccuparsi.

Il cane starnutisce: quando bisogna preoccuparsi e quando no (foto Pixabay)
Il cane starnutisce: quando bisogna preoccuparsi e quando no (foto Pixabay)

Vedere un cane che starnutisce è una cosa molto comune e a volte può sembrare anche divertente. Ma perché il cane starnutisce? Se fido starnutisce non significa per forza che ha il raffreddore, come succede di solito agli esseri umani, ma possono esserci tanti altri motivi per cui lo fa.

La maggior parte il cane starnutisce perché reagisce in questo modo alla presenza di sostanze che irritano il suo apparato respiratorio. Infatti proprio come noi esseri umani lo starnuto è il mezzo per il quale il cane espelle sostanze estranee.

Esistono cani maggiormente predisposti agli starnuti, come per esempio il Bulldog inglese, il Carlino o il Boxer. Vediamo insieme ora quali sono le motivazioni più probabili per cui il nostro amico a quattro zampe starnutisce.

I vari motivi per cui il cane starnutisce

Il cane starnutisce: quando bisogna preoccuparsi e quando no (foto Pixabay)
Il cane starnutisce: quando bisogna preoccuparsi e quando no (foto Pixabay)

Come abbiamo detto i motivi per cui fido starnutisce sono tanti, dalla polvere, ai prodotti chimici usati per pulire la casa, ai profumi, al polline e ai corpi estranei nel naso che necessitano di essere espulsi.

Ma possono esserci anche situazioni più preoccupanti. Ecco a voi un elenco delle varie cause per cui il nostro amico a quattro zampe starnutisce:

  • Infezioni nasali: oltre che la tosse nel cane quando ha un’infezione nasale possiamo notare anche gli starnuti. Una delle cause dell’infezione nasale è il fungo Aspergillus, che provoca l’aspergillosi. Questo fungo è presente nella terra, nelle piante che si trovano nelle abitazioni e nella polvere che si accumula in casa. Nel caso in cui l’aspergillosi si diffonda in tutto l’organismo, viene chiamata aspergillosi disseminata ed è più pericolosa. L’aspergillosi oltre a provocare starnuti, causa gonfiore evidente, scoli nasali e fuoriuscita di sangue. La razza più colpita da questo tipo di infezione è il Pastore Tedesco.
  • Ascessi e tumori nasali: una delle cause per cui il cane starnutisce può essere anche un ascesso dentale, in quanto il terzo premolare superiore ha radici vicino ai passaggi nasali. E’ probabile, anche se capita raramente, che fido possa starnutire a causa di un tumore nasale. La causa principale di questo tumore nel cane è il fumo passivo.
  • Sostanze irritanti: la presenza di sostanze irritanti nell’aria potrebbe essere un dei motivi per cui il nostro amico a quattro zampe starnutisce. Le sostanze irritanti possono essere profumi spray presenti in casa o il profumo di detersivi per la casa.
  • Corpi estranei: la presenza di corpi estranei nel naso del cane sono la causa più comune per cui quest’ultimo starnutisce. Uno dei corpi estranei che fido può inalare è il forasacco, spighe dannose per il nostro amico a quattro zampe e diffuse in primavera e in estate. I forasacchi inserendosi nella narice del cane provocano in lui starnuti consecutivi. E’ opportuno portare il cane dal veterinario nel caso in cui lui stesso, attraverso gli starnuti, non riesca ad eliminare il forasacco dal naso.
  • Acari: anche gli acari nasali, insetti minuscoli che si introducono nel naso del cane, possono provocargli starnuti. Oltre a questi ultimi l’acaro può provocare anche la fuoriuscita di sangue dal naso del cane.

Il cane starnutisce quando gioca ed è felice

tosse cane rimedi naturali
(Foto Pixabay)

Sembrerà una cosa alquanto strana, ma può capitare che il nostro amico a quattro zampe mentre gioca, starnutisce. Può capitare che lo faccia anche quando incontra un altro cane.

Non preoccupatevi questo comportamento è del tutto normale, infatti il cane per l’eccitazione, o anche se si rende conto che qualcosa che gli piace sta per accadere, inizia a starnutire. Questo atteggiamento è per lui semplicemente sintomo di felicità.

Starnuto inverso

Capita molto spesso ai cani, soprattutto a quelli di piccola taglia, di fare starnuti al contrario. Diversamente da ciò che avviene in uno starnuto normale, che l’aria viene espulsa dal naso, nello starnuto inverso l’aria viene inspirata velocemente provocando un rumore che potrebbe farvi pensare che il cane stia soffocando.

Si tratta di un atto respiratorio involontario che si verifica di solito per sbaglio. Quindi state tranquilli e non allarmatevi, di solito non è indice di alcuna malattia.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI