Home Curiosita Animali domestici inusuali: oltre cani, gatti e uccelli, cosa scegliere

Animali domestici inusuali: oltre cani, gatti e uccelli, cosa scegliere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:05
CONDIVIDI

In alcuni paesi del mondo è legale avere animali domestici inusuali, che siano mammiferi, rettili, insetti e quant’altro. Ma come scegliere quello più adatto a noi?

leone re savana
Il leone: certo non un animale adatto a stare in casa (Foto Pexels)

Certo, avere un animale domestico solitamente è un duro lavoro che occupa molto tempo della nostra giornata. Un cane, un gatto, un uccellino, sono parte della nostra famiglia che hanno bisogno di attenzioni e cure costantemente. Ma scegliere animali domestici inusuali può farci passare praticamente la nostra intera giornata a occuparci di loro. Alcuni non sono nemmeno possibili in alcuni paesi, quindi va sempre verificato prima quale nuovo compagno scegliere.

Gli animali domestici più strani da scegliere

asini domestici
Asini: sceglieremo loro? (Foto Pexels)

La volpe Fennec

volpe fennec fox
La volpe Fennec (Foto Pexels)

Anche se la maggior parte delle volpi non sono ideali da tenere come animali domestici, la volpe Fennec è un perfetto animale domestico da scegliere. Questo simpatico animale del deserto tende ad essere piuttosto piccolo (più piccolo di un gatto) ed è molto intelligente.

Possiamo addirittura insegnargli a usare la lettiera. La volpe Fennec è giocosa, richiede molto esercizio, e non è pericolosa per gli umani. Da adulta, questa volpe raggiunge il peso e le dimensioni di un chihuahua.

Il capibara

capibara animali strani
I capibara (Foto Pexels)

Anche se il capibara è un roditore, non è certamente paragonabile a un porcellino d’india o a un criceto. Il capibara cresce fino a raggiungere i 135 cm e un peso di 65 chili. In alcuni paesi è illegale avere un capibara a casa (in Italia è vietato dal 1996), quindi prima di sceglierlo nella nostra lista di animali domestici inusuali, è meglio informarci a livello legale. I capibara richiedono molte attenzioni e cure, e hanno bisogno di molto spazio e una piscina o uno stagno.

L’asino in miniatura

asini asinelli asino
Asini (Foto Pexels)

L’asino in miniatura è diffuso in molte specie nel mondo, ma stranamente sembra derivare dall’asinello sardo. Questo tipo di asinello è carino e peloso, e se scegliamo di prenderlo come animale da compagnia, è il caso di prendere anche un compagno. 

Si tratta di animali che non possono vivere in solitudine, e nonostante le dimensioni ridotte ha bisogno di molto spazio. Sono solitamente alti circa un metro, e pesano circa 150 chili. Gli asinelli sono perfetti per i bambini, e non sono un pericolo per gli umani.

Il riccio

Il riccio africano (foto Pixabay)

Il riccio è un animale illegale da tenere in cattività in alcuni paesi (come l’Italia, dove è specie protetta in quanto è in pericolo), ma comunque incredibilmente amichevole e che sa affezionarsi ai suoi proprietari, nonostante le famose spine. 

Sono perfetti come animali domestici perché sono tranquilli e hanno bisogno di poche cure, ma hanno molto bisogno di attenzioni soprattutto da piccoli. Attenzione però: sono animali notturni, quindi se vogliamo dormire tranquilli non è l’animale adatto a noi.

La puzzola

puzzola moffetta
Una moffetta, meglio nota come puzzola (Foto Unsplash)

Certo, fa strano pensare di tenere una puzzola in casa. In realtà la moffetta (il suo nome più elegante, per così dire), è un perfetto animale domestico “strano”, se rimosse le ghiandole sottocaudali con cui spruzza il liquido maleodorante. 

Se però si sceglie di prendere una puzzola in casa, deve essere per sempre, perché una volta rimosse tali ghiandole questa non può essere più rilasciata in natura. Questo animale è facile da gestire, non richiede troppe attenzioni e cure, è molto giocosa e sa anche divertirsi con i giocattoli.

La genetta comune

genetta comune
La genetta (Foto Facebook)

La genetta è originaria dell’Africa, ed è un perfetto animale domestico per chi ama gli animali domestici. Si tratta di animali molto attivi e forti, e sembrano un incrocio tra un furetto, un gatto e un procione. In casa preferisce essere l’unico animale domestico. 

Nell’antichità, sembra che le genette venivano addomesticate per tenere lontani i roditori già prima dei gatti. Si tratta di un animale esotico, quindi va sempre verificato che sia possibile tenere la genetta nel proprio paese.

La capra pigmea

capra capretta
Una capretta (Foto Pexels)

Se non vogliamo scegliere l’asino in miniatura, la capra pigmea è un’ottima alternativa. Anche se si tratta di un animale che ha bisogno di molte cure, questa capretta è molto divertente e attiva, e nonostante le scarse dimensioni – alcune razze arrivano a 35 cm di altezza, altre non superano i 60 cm – sono molto rumorose a volte. 

Proprio come gli asinelli, non sopportano la solitudine, e prima di sceglierle assicuriamoci di avere molto spazio, erba, fieno e foglie. Inoltre, la struttura in cui vogliamo accogliere questi animali deve essere molto robusta, perché tendono facilmente a scappare.

Il petauro dello zucchero

scoiattolo petauro zucchero
Il petauro dello zucchero (Foto Facebook)

Detto anche “scoiattolo volante”, questo piccolo animaletto può spiccare salti e planate anche di 70-80 cm, pur essendo molto piccolo (circa 70-80 grammi). Queste piccole creature sono molto coccoloni, e di sicuro porteranno molta gioia nella nostra vita se li prendiamo in casa.

Sono incredibilmente giocherelloni, leali e possono anche imparare dei giochi e trucchi. Si tratta di uno dei migliori animali domestici da scegliere sia in famiglie con bambini più grandi, che per chi è single. Questo è un animale notturno, quindi tende a restare sveglio la notte… pensiamoci prima di sceglierlo!

La tarantola

tarantola ragno
La tarantola nera (Foto Pexels)

I ragni giganti sono sicuramente unici e possono essere dei perfetti animali domestici. Bisogna però prima capire quali specie vanno tenute in acquari. Le tarantole messicane con le ginocchia rosse e il pelo riccio sono perfette da scegliere.

Si nutrono di insetti vivi, e non sono certo adatti ai padroni più schizzinosi. In molti trovano che le tarantole siano terrificanti, ma per chi le trova affascinanti sarebbero un’ottima scelta.

Il boa constrictor

serpente verde boa
Un boa (Foto Pexels)

I serpenti non sono animali domestici ideali, ma i boa constrictor sono molto più amichevoli degli altri serpenti. Sono perfetti e sicuri come animali domestici inusuali, l’unico problema vero e proprio è la dimensione: possono diventare veramente grandi, quindi dobbiamo prima assicurarci di avere abbastanza spazio.

Potrebbe interessarti anche >>>

F.B.