Home Curiosita Tipici errori di chi possiede cuccioli: i veterinari ne rivelano 10

Tipici errori di chi possiede cuccioli: i veterinari ne rivelano 10

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:03
CONDIVIDI

I veterinari spiegano quali sono i tipici errori di chi possiede cuccioli e come si può rimediare. A quanto pare ne esistono almeno dieci.

tipici errori di chi possiede cuccioli
Tipici errori di chi possiede cuccioli: i veterinari consigliano di farci attenzione (Foto Unsplash)

Aiutare il tuo animale domestico a vivere la sua vita nel modo migliore non è sempre facile. Ci sono, però, alcuni metodi abbastanza errati, e che chi vive con animali usa spesso, con i quali potresti inconsapevolmente rendere la loro vita un poco più difficile o addirittura perdere i segnali di avvertimento chiave relativi alla loro salute. 

In questo articolo ci sono gli errori più comuni che commettono coloro che possiedono animali domestici. Fortunatamente abbiamo inserito anche la soluzione: perché tutto si può risolvere con un po’ di buona volontà, persino i tipici errori di chi possiede cuccioli

I 10 tipici errori di chi possiede cuccioli: quali sono e come evitarli

errori che si possono fare quando si cresce un cucciolo
Solo almeno dieci i tipici errori che si possono commettere quando si cresce un cucciolo (Foto Pexels)

Esistono diversi tipi di errori: ci sono ad esempio quelli commessi per negligenza e quelli che, invece, capitano ma in buona fede, cercando di espletare la funzione più onorevole di tutte, quella del bravo genitore.

Ovviamente, nessuno nasce sapendo già tutte le risposte. Abbiamo tanto da imparare, da quando nasciamo a quando moriamo; siamo in un continuo processo di perfezionamento.

L’unica cosa che dobbiamo impegnare sin dal principio, di tasca nostra, è la buona volontà. L’intento di fare del bene è già la metà del lavoro.

Per questa ragione abbiamo redatto una lista di errori comuni: non per puntare il dito né tanto meno per far sentire in colpa qualcuno, ma piuttosto per mostrare la soluzione dietro a tante verità che molti ancora non conoscono e hanno bisogno di scoprire.

Ecco quali sono i dieci più tipici errori di chi possiede cuccioli (insieme ai nostri consigli).

Tagliare la pelliccia arruffata dall’orecchio di un animale domestico

Se cani e gatti a pelo lungo non vengono regolarmente curati, la pelliccia sulle orecchie può diventare spessa, ma ciò non significa che puoi afferrare le forbici e tagliarla. 

La pelliccia dei cani, soprattutto di quelli che possiedono il sottopelo, è difficile da spazzolare o pettinare, quindi a volte i proprietari di animali domestici decidono di prendere le forbici in mano e pensare così di risolvere la questione, afferma Christie Long, veterinaria e responsabile della medicina veterinaria presso il Modern Animal Hospital. 

Questo è un errore. Perché può essere difficile determinare dove finisce il pelo e inizia l’orecchio stesso, è facile tagliare l’orecchio.

Il modo migliore per affrontare una pelliccia spessa e arruffata è usare un pennello a setole morbide per pettinare delicatamente il pelo. Se questo non è possibile (o hai un animale domestico non collaborativo) potrebbe essere necessario portarlo da un toelettatore professionista.

Tenerlo per troppo tempo lontano da ogni contatto sociale

far socializzare il cane è importante
Permettere al cane di socializzare il prima possibile è una cosa molto importante (Foto Unsplash)

Potresti essere tentato di tenere il tuo nuovo cucciolo piccolo e indifeso tutto per te, ma sarebbe un grave errore: consentire al tuo nuovo cucciolo di incontrare quante più persone e animali possibili è cruciale per il suo sviluppo. 

Sebbene sia importante tenere un nuovo cucciolo lontano dalle aree frequentate da cani con una storia di vaccinazione sconosciuta, i cuccioli devono incontrare nuove persone e cani per essere adeguatamente socializzati, dichiara Long. 

La dottoressa spiega anche che, se il cane non è adeguatamente socializzato, può crescere traumatizzato e preventivamente spaventato dalle persone, o da altri animali, sviluppando alcune tendenze aggressive. 

Gli appuntamenti di gioco con altri cuccioli vaccinati sono un ottimo inizio per aiutare il tuo animale domestico a imparare come interagire in modo appropriato, e le classi di asilo per cuccioli possono aiutare il tuo animale a legarsi con te e apprendere importanti comandi.

Mai essere tirchi con le lettiere per gatti

Molti proprietari di animali domestici probabilmente non hanno dato ai loro gatti abbastanza lettiere.

I gatti hanno bisogno di molte aree pulite dove espletare in maniera igienica i loro bisogni, e gli esperti suggeriscono che dovresti avere una lettiera per ogni gatto che hai, più una scatola aggiuntiva, dice Long.

Long dice anche che, se i gatti non hanno una scatola abbastanza pulita dove entrare, troveranno autonomamente altri posti dove fare quello che devono, incluso il tuo pavimento o i tuoi effetti personali. E una volta che i gatti hanno appreso queste cattive abitudini, Long dice che potrebbe essere quasi impossibile correggerli.

Per questo motivo, ti consigliamo di fornire al tuo animale domestico più lettiere, il più presto possibile, e prendere l’abitudine di pulirle ogni giorno.

Non è mai un buon segno se il tuo animale vomita

Alcuni potrebbero non pensare troppo al vomito del loro animale domestico, soprattutto se avviene di rado e in seguito a una cattiva alimentazione: soprattutto se al cane piace mangiare erba o il gatto espelle sempre le palle di pelo

Ma come Long afferma, ignorare il vomito cronico di un animale è un grosso errore. 

Dal momento che i gatti vomitano di tanto in tanto i boli di pelo, alcuni proprietari di gatti pensano che sia normale che anche i loro amati felini vomitino cibo. Il vomito non è mai normale per nessun animale domestico, e anche se il tuo animale domestico sembra stare bene, dovrebbe essere controllato da un veterinario, disse Long. 

Portando il tuo animale domestico da un esperto, puoi capire come adattare la sua dieta per fermare il vomito o se l’animale ha una condizione medica di base più grave, che deve essere subito affrontata.

Dimenticare di tagliare le unghie del cane è uno sbaglio che in molti commettono

Shelly Zacharias, veterinario e vice presidente degli affari medici di Gallant, dichiara che, se lasciate crescere a lungo, le unghie del cane possono essere fonte di dolore e persino di problemi medici

Le unghie troppo cresciute possono causare una serie di problemi, tra cui un’eccessiva crescita fino a tagliare il cuscinetto, che può causare dolore e infezione estremi, rottura e sanguinamento eccessivi o rottura parziale, che spesso necessita di sedazione per risolverla, dice Zaccaria. 

Ancora più preoccupante, Zaccaria spiega anche che le unghie lasciate andare possono persino cambiare l’angolazione naturale delle zampe del cane e causare l’artrite, a lungo termine.

I cani meno attivi che trascorrono molto tempo al chiuso possono essere più inclini a una veloce crescita delle unghie: quindi, controlla regolarmente le zampe dei tuoi animali domestici.

Socializzare sì, ma con prudenza 

Consentire a due cani di salutarsi faccia a faccia, le prime volte che si vedono, può rivelarsi pericoloso per uno di loro, per entrambi o persino per i loro proprietari, afferma Zacharias. 

Ci vuole solo un secondo perché si verifichi un incidente sgradevole come un morso in faccia, se uno dei cani decide che l’altro non gli fa nessuna simpatia; e anche quelli di noi con i migliori riflessi non potrebbero fermare una baruffa del genere, poiché i cani sono davvero svelti ad azzannarsi, dice la dottoressa. 

Puoi evitare che si verifichino pericolosi scontri chiedendo prima al proprietario dell’altro animale, da lontano, se il suo cane è bravo e docile. 

Se il proprietario dà il suo ok, guida il tuo animale domestico verso la coda del nuovo cane per far sì che annusi il suo odore e lo conosca. Questo è il modo più naturale per i cani di incontrarsi, piuttosto che farlo naso a naso, che può sembrare una situazione alquanto offensiva dal punto di vista di un animale, dice Zaccaria. 

Se il tuo animale domestico incontra qualcuno di nuovo e vedi le sue orecchie tornare indietro o la sua pelliccia che si rizza, dovresti allontanarlo con calma dal nuovo cane.

Se sei una persona civile, anzi se sei una persona “decente”, raccogli la cacca

raccogliere la cacca del cane
Raccogliere la cacca del proprio cane non è soltanto sintomo di senso civico, ma anche di umanità (Foto Unsplash)

Non si tratta di un compito negoziabile: raccogliere da terra la cacca del proprio cane è una questione di decenza civile, sociale, ma soprattutto umana.

La veterinaria del DogLab Sara Ochoa dichiara che pulire gli escrementi del cane può aiutare a mantenere felici e in salute sia le persone sia i loro animali domestici. Le feci del cane possono, infatti, contenere batteri pericolosi come la giardia e la salmonella. 

Se gli escrementi vengono lasciati per terra, questi batteri possono infettare persone e animali mediante trasferimento diretto o contaminando l’approvvigionamento idrico. Oltre che lasciare la cacca del proprio cucciolo per strada è roba da persone molto maleducate. 

A nessuno piace camminare in un cortile e calpestare la cacca del cane di un’altra persona. Se porti il ​​tuo cane a fare una passeggiata nel tuo quartiere, assicurati di prendere e gettare tutto quello che il tuo cane lascia per terra, consiglia Ochoa.

Mai saltare le vaccinazioni annuali del cane o del gatto

Ochoa afferma che vaccinare ogni anno il proprio cane e, soprattutto, fargli fare dei controlli periodici, sebbene possa rubare del tempo, è in realtà un modo semplice per prevenire costosi problemi medici che potrebbero sorgere in futuro. 

I vaccini aiutano a prevenire malattie molto comuni tra gli animali domestici. Non vaccinando, si mettono a rischio il proprio animale domestico e quelli di altre persone che entrano a contatto con lui, dice la veterinaria.

“Più piccolo” non vuol dire “più facile da accudire e mantenere”

Se non sei ancora pronto per adottare un cane o un gatto, potresti pensare che portare a casa una lucertola esotica o un acquario di pesci tropicali sia un buon modo per svolgere l’attività di genitore in maniera più semplice. 

In realtà, la dimensione di un animale domestico non è sempre correlata a quanto sia facile prendersene cura. Ad esempio, alcuni tipi di pesci richiedono acqua con la giusta temperatura e un’alimentazione precisa, alle volte difficile da soddisfare.

Molti animali esotici hanno molti requisiti per mantenerli sani. Trova un veterinario esotico vicino a te e fai domande sulla loro cura prima di procurarsi un animale esotico, dice Ochoa.

Mai mischiare farmaci per animali con farmaci pensati per l’uomo

Ochoa afferma che, indipendentemente da ciò che si legge su Internet, i proprietari di animali domestici non dovrebbero mai dare ai loro cuccioli alcun farmaco destinato agli esseri umani senza consultare un veterinario. Ecco, questo è sicuramente uno dei più gravi tipici errori di chi possiede cuccioli.

Molti farmaci umani da banco non sono sicuri per cani o gatti, dichiara Ochoa. 

Sebbene alcuni farmaci umani possano essere somministrati agli animali domestici in modo sicuro, l’unico modo per farlo è sotto la diretta supervisione veterinaria e con un dosaggio corretto. È anche importante far notare (non si sa mai) che i farmaci destinati ai cani possono essere dannosi o fatali per i gatti e viceversa.

Potrebbe interessarti anche leggere:

S.S.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI