Home Gatti Il gatto parla tanto: cosa vuole dirci?

Il gatto parla tanto: cosa vuole dirci?

CONDIVIDI

Il tuo gatto è davvero loquace? Ecco una guida per aiutare il padrone a capire cosa vuole dirci il nostro micio con i suoi miagolii.

Miagolio del gatto
Cosa vuole dirci il gatto quando miagola tanto?

Chi ha un gatto in casa può testimoniarlo: un micio a volte sembra esprimersi esattamente come un neonato. I suoi continui miagolii sono delle vere e proprie richieste e sta a noi umani comprenderle ed accontentarlo, se vogliamo dare pace alle nostre orecchie. Addirittura a volte i felini sembrano in grado di imitare le voci umani fino quasi a pronunciare vere e proprie parole. Insomma se siete in crisi perché non riuscite proprio a capire il vostro gatto ecco una guida per rendere più chiara la comunicazione tra voi.

La comunicazione del gatto

Il gatto ha la capacità di esprimere esigenze, sentimenti e stati d’animo non solo con i suoi miagolii ma anche con il linguaggio del corpo, e in particolare con una parte di esso che usa come una vera e propria ‘penna’, la coda. Ai versi, miagolii, si accompagnano le espressioni mimiche e facciali del felino che possono aiutare l’umano, ma anche gli altri animali, a capire quali sono le sue prossime intenzioni. Ecco come si esprime un gatto.

Il corpo e la coda

La coda del gatto
La coda del gatto: cosa può dirci e in che modo si esprime

Alcuni padroni sostengono che se si riesce a decifrare il linguaggio della coda del gatto, saremo perfettamente in grado di comunicare con lui. Non è poi così difficile! Le posizioni che assume e i ‘disegni’ che traccia la coda sono in realtà delle chiare espressioni di uno stato d’animo. Ad esempio se la vediamo ritta e stesa in tutta la sua lunghezza e solo nella parte finale fa un ricciolo significa che il gatto è felice. Se invece la coda è bassa e arruffata il micio è terrorizzato ed è probabile che stia per attaccare pur di difendersi. Anche una coda gonfia e un corpo proteso in avanti fino a formare una specie di gobba indica rabbia e furia, cui immediatamente potrebbe seguire una reazione.

Il comportamento del gatto

Gatto marca territorio
Un gatto che miagola tanto può voler difendere i suo territorio

Sebbene abbia una fama di animale indipendente, il gatto sa dimostrare di essere un grande coccolone, specialmente col suo padrone. Talvolta potremmo chiederci perché il gatto ci segue ovunque, anche in bagno, oppure perché ama strusciarsi sulle gambe del suo padrone: sono tutti atteggiamenti di un gatto che sta ‘marcando’ il suo territorio. Non solo la casa dunque ma anche gli umani che la abitano fanno parte di una sua proprietà. Vi sono anche altri metodi che il gatto utilizza per esprimere possesso, ovvero quando urina ovunque: si tratta di un sentimento spesso di gelosia nei confronti di un altro animale o umano che viene ad occupare impropriamente il suo territorio.

Miagola tanto

Il miagolio può sembrare il solito verso del gatto, lo stesso che ci hanno insegnato a scuola. Eppure i proprietari dei gatti sanno benissimo che ci sono versi e versi: ogni miagolio può esprimere un’esigenza, un desiderio ma anche una forte necessità da soddisfare. Ecco una breve guida sui vari significati del miagolio di un gatto.

LEGGI ANCHE: Il vostro gatto miagola passando da una stanza all’altra? Ecco perché

Il gatto parla troppo? Ecco cosa dice

Il gatto non miagola mai a caso: sia che voglia esprimere la gioia di vederci dopo una lunga giornata di assenza, sia che debba esprimere una sua esigenza, il micio ha un tipo di verso per ogni ‘occasione’. Sta a noi umani capirle il prima possibile per soddisfare lui e ritrovare la pace per le nostre orecchie! Ecco cosa potrebbe dirci un gatto miagolando.

Miagola perché è annoiato

Gatto annoiato
Quando il gatto è annoiato può miagolare tanto: ecco i segnali da cogliere

Un gatto solo in casa ama la sua routine ma spesso non riceve abbastanza attenzioni, o almeno quante ne vorrebbe. Se sappiamo di mancare diverse ore nel corso della giornata cerchiamo di rendere la sua solitudine più piacevole. Anche se siamo in casa occupati a fare altro, magari a lavorare al PC non è di certo piacevole avere nelle orecchie un miagolio incessante che vuol dirci: ‘Sono qui, perché non giochi con me?‘. Insomma chi crede che il gatto sia un animale indipendente e poco avvezzo ai rapporti umani, dovrà ricredersi.

Come aiutare un gatto annoiato

Rendiamo la sua vita più entusiasmante! Soprattutto quella in casa: se il micio non esce spesso e ha una scarsa possibilità di uscire all’aperto rendiamo i suoi spazi più piacevoli. Di certo se avessimo a disposizione un giardino o un terrazzo la noia potrebbe quasi del tutto essere inesistente, sebbene possano esserci altri disagi nelle passeggiate all’aperto per il micio. La casa non deve sembrargli una gabbia dalla quale non può uscire: che le finestre e le tende lascino sempre entrare la luce. E’ importante che le porte tra una stanza e l’altra siano sempre aperte per consentirgli il passaggio da una zona all’altra. Ancora potremmo fargli trovare i suoi giochini o i tiragraffi sempre in angoli della casa facilmente raggiungibili: vi è una sezione dell’Ikea interamente dedicata alle esigenze dei nostri Pet.

Miagola perché è innamorato

Gatto innamorato
Quando il gatto è innamorato può esprimere il suo amore miagolando

E se fosse in calore? Oppure se il maschio fosse alla ricerca della sua gatta per dare libero sfogo ai suoi istinti sessuali? Insomma quando un gatto è innamorato potrebbe miagolare proprio per esprimere questa frenesia, la sua passione. Quindi potrebbe essere una fase del tutto transitoria, dovuta appunto alla stagione dell’amore. I padroni lo sanno: quando questa arriva non possiamo far altro che ascoltare il loro miagolio!

Miagola perché non sta bene

Gatto che non sta bene
Un gatto che no sta bene può esprimere miagolando il suo dolore

Attenzione ai miagolii che sono più simili ai lamenti o a delle vere e proprie richieste di aiuto: i gatti possono esprimere un malessere, un dolore fisico anche attraverso il miagolio che sarà diverso da quello solito. Ci accorgiamo quando il gatto miagola per salutarci oppure quando sta soffrendo: non temete di sbagliare! Al contrario un gatto molto loquace potrebbe improvvisamente non parlare più: un silenzio eccessivo potrebbe essere un segnale opposto ma sempre di un malessere fisico. Contatta immediatamente il tuo veterinario e prenota una visita prima che sia troppo tardi. Potrebbe trattarsi anche di uno stato di ansia, di frustrazione o di un particolare stato di stress: in questo caso l’erba gatta potrebbe essere un valido alleato per fargli ritrovare la serenità.

Caratteristiche del miagolio del gatto

Infine è importante saper riconoscere la tipologia di miagolio, quello diverso dal solito. Vi sono alcune caratteristiche fondamentali che rendono il verso inconfondibile: innanzitutto l‘aumento della frequenza e un innalzarsi del volume del miagolio. Anche il momento della giornata in cui miagola più spesso può rivelarsi un segnale importante da comprendere: ad esempio se il verso è notturno allora è possibile che ci sia un problema che affligge il nostro micio. Facciamogli sentire la nostra vicinanza e attraverso coccole e carezze al gatto tranquillizziamolo. Se non si tratta di un malessere fisico il miagolio dovrebbe cessare entro un tempo breve.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto miagolava troppo: lo uccide a fucilate

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI