Home Non solo Cani e Gatti Il criceto può mangiare la pera? Benefici e rischi per i nostri...

Il criceto può mangiare la pera? Benefici e rischi per i nostri amici roditori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:11
CONDIVIDI

Il criceto può mangiare vari alimenti con tranquillità per una dieta bilanciata, ma alcuni sono dannosi per lui. Il criceto può mangiare la pera o no? Scopriamolo.

criceto mangiare pera
Il criceto può mangiare la pera? Scopriamone rischi e benefici. (Foto Pinterest)

Mantenere il nostro piccolo amico criceto in salute con una dieta sana ed equilibrata non deve essere un problema per noi padroni, basta sapere cosa può e non può mangiare. Ci sono alcuni alimenti nutrienti ed adatti a lui, e alcuni che sono molto dannosi per i criceti, a seconda a volte anche della loro specie. Tra questi verdura e frutta, non sempre sono alimenti che il criceto può processare e digerire. Bisogna quindi evitare di far assaggiare ogni alimento che ci viene in mente, e chiederci se il criceto potrà avere effetti negativi. Oggi parliamo di un comune frutto che si trova sulla nostra tavola praticamente ogni giorno. Il criceto può mangiare la pera?

Il criceto può mangiare le pere?

criceto mangiare pera
La dieta bilanciata del criceto è fondamentale per la sua salute (Foto Pinterest)

Prima di tutto, la risposta è sì, i criceti possono mangiare le pere! Questo delizioso frutto è anche abbastanza nutriente per i nostri amici pelosi. Tuttavia, a seconda delle specie di criceto, bisogna dar loro da mangiare con moderazione. Se abbiamo dei criceti dorati a casa, possiamo dar loro da mangiare tranquillamente una piccola fetta di pera una o due volte alla settimana. Il frutto infatti è molto nutriente e delizioso per i nostri piccoli amici a quattro zampe.

Invece i criceti nani russi sono piuttosto piccoli rispetto ai criceti dorati. Questi criceti hanno anche un sistema digestivo più delicato e sono abbastanza inclini a sviluppare diabete e obesità. Anche se possiamo dare le pere ai criceti nani russi, assicuriamoci di dare loro solo un piccolo pezzo di frutta e solo una volta ogni due settimane.

Anche i criceti nani siberiani sono piccoli e delicati. Possiamo dare a questi criceti un piccolo pezzo di pera una volta ogni due settimane e non di più, poiché non vogliamo che i nostri criceti sviluppino diabete o obesità. I criceti di Roborovski sono criceti più grandi, proprio come i criceti dorati. Se abbiamo un criceto di Roborovski a casa, possiamo dargli da mangiare un piccolo pezzo di pera una volta alla settimana per nutrirlo e fargli cambiare un po’ la dieta.

Anche i criceti cinesi sono una specie di criceti nani, con sistemi digestivi molto delicati e una certa inclinazione a sviluppare diabete e obesità. Possiamo dare a questi criceti nani un pezzetto di pera una volta ogni due settimane, ma dobbiamo ricordare di non nutrirli troppo perché potrebbero avere problemi di salute come il diabete, e persino la diarrea.

Oltre a queste, ci sono poi molte specie di criceti che esistono ancora allo stato brado. Qui, sopravvivono principalmente con una dieta di cibi che possono cacciare e trovare scavando in terra. La loro dieta include frutti di bosco, frutta, verdura, noci, cereali e semi. Tuttavia, molti di questi criceti selvatici mangiano anche piccoli insetti, rane e persino lucertole, rendendoli onnivori. Per quanto riguarda i nostri criceti, abbiamo ovviamente un migliore controllo sulla loro dieta e sul loro benessere, perché siamo noi a controllare il tipo di cibo che diamo loro. Una dieta sana ed equilibrata con buoni alimenti per criceti, noci, semi, frutta e verdura ogni tanto è il miglior tipo di alimentazione per i nostri piccoli pelosetti. Certo, è vitale che noi padroni siamo consapevoli del tipo di alimenti che possiamo dare al nostro criceto in totale sicurezza, e del tipo da evitare.

I benefici delle pere

criceto mangiare frutta
I criceti hanno bisogno di una dieta bilanciata e senza alimenti errati (Foto Unsplash)

Le pere sono un frutto delizioso, morbido e croccante, che ha molti benefici per la salute di un criceto se diamo loro questo piccolo snack con moderazione. Le pere contengono molte fibre alimentari, antiossidanti, vitamina C e fitonutrienti. Le fibre alimentari delle pere sono ottime per la salute dell’apparato digerente del criceto, in quanto alleviano la costipazione e incoraggiano un movimento intestinale sano.

La vitamina C nelle pere è anche importante per la salute degli occhi del nostro amichetto, oltre a contribuire a una pelliccia spessa, lucida e sana sul suo corpo. Gli antiossidanti sono i principali responsabili della distruzione dei radicali liberi, della rimozione delle tossine e del miglioramento dell’immunità generale e della salute generale del corpo del criceto. Rende i nostri pelosetti resistenti e li aiuta a scongiurare facilmente le malattie. Per quanto riguarda i fitonutrienti, questo è uno dei composti più essenziali contenuti nelle pere, poiché aiuta il criceto a combattere vari tipi di tumori e lo mantiene in salute.

I rischi del dare le pere dal criceto

riconoscere le malattie del cricetino
Un adorabile criceto: la pera può causare obesità se data in eccesso. (Foto Pixabay)

Anche se le pere hanno molti benefici per la salute del tuo criceto, è comunque un frutto delizioso. Come già abbiamo spesso sottolineato, i nostri criceti sono altamente sensibili allo sviluppo del diabete e dell’obesità. Quindi anche se il criceto può mangiare le pere, quando gli diamo da mangiare questo frutto dobbiamo stare molto attenti alla quantità che diamo loro da mangiare, in modo da non esagerare. Sovralimentandoli con un frutto dolce come le pere possiamo causare diabete, obesità, pigrizia, dolori alle ossa e alle articolazioni, e altri problemi correlati.

Dobbiamo anche sapere che i nostri criceti hanno l’abitudine di accumulare cibo nelle loro gabbie. Quindi, qualsiasi pezzo di pera nascosto o messo da parte può marcire e causare molti problemi di salute al tuo criceto. Ricordiamo di pulire la gabbia del criceto e cercare eventuali pezzi non consumati di frutta per evitare che ciò accada.

Altre attenzioni

criceti mangiare carnivoro
Un simpatico criceto (Foto Unsplash)

È assolutamente sicuro dare le pere secche al nostro criceto. Non solo questa piccola chicca è incredibilmente deliziosa per i nostri piccoli amici a quattro zampe, ma è anche molto nutriente. Tuttavia, quando diamo ai criceti le pere secche, ricordiamo di fornire loro solo un pezzettino circa una volta ogni una o due settimane. Come sempre, moderazione.

Inoltre, anche le pere secche sono molto zuccherate e appiccicose. Dobbiamo anche qui fare attenzione a osservare che il nostro criceto non accumula pezzi di pere secche nelle tasche delle guance o nella gabbia, in quanto possono essere difficili da rimuovere e possono successivamente marcire.

Inoltre, anche se il criceto può mangiare la pera, dobbiamo assolutamente evitare che ne mangi i semi: i semi di pera sono molto tossici e dobbiamo sempre rimuoverli prima di dare questo frutto ai nostri criceti. Tuttavia, le bucce di pera hanno più sostanze nutrizionali della carne. Assicuriamoci di lavare bene la pelle esterna delle pere prima di darle al criceto, in modo da poter rimuovere eventuali prodotti chimici o pesticidi sulle bucce.

In conclusione, per i criceti dorati e di Roborovski, basta un piccolo pezzetto di pera (tagliato a pezzetti piccoli), una o due volte a settimana; per i criceti nani, meglio darne un pezzetto una volta ogni due settimane. Ed essendo un alimento dolce, ricordiamo sempre di non esagerare con le quantità o potrà causare nel criceto diarrea, diabete e obesità.

Potrebbe interessarti anche:

Fabrizio Burriello