Home Cani Andare in bici con il cane: attività sportiva in tutta sicurezza con...

Andare in bici con il cane: attività sportiva in tutta sicurezza con Fido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:03
CONDIVIDI

Mai andati in bici con il cane? Non è una cosa semplice se non sappiamo come farlo in modo da essere al sicuro e far stare bene Fido. Ecco una serie di ottimi consigli.

Andare in bici con il cane
Andare in bici con il cane: come farlo (Foto AdobeStock)

Andare a spasso con il proprio cane è sempre bello e fa molto bene sia a Fido che al nostro legame con lui/lei. Può essere un ottimo esercizio fisico per entrambi, può aiutarci a portare in giro il nostro amico a quattro zampe e non lasciarlo a casa, e soprattutto approfondisce la nostra amicizia. Ma, se abbiamo mai provato a andare in bici con il cane, sappiamo che non è semplice. Magari non l’abbiamo mai fatto, perché preoccupati che il cane non riesca a starci dietro, o che il guinzaglio resti impigliato nelle ruote. Ma ci sono modi per includere il nostro pelosetto nella nostra attività sportiva, in modo sicuro. Ecco alcuni suggerimenti di sicurezza di base per andare in bicicletta con il nostro cane.

Preparare il cane all’esercizio fisico

Andare in bici con il cane
Andare in bici richiede una certa preparazione. (Foto AdobeStock)

Se pensiamo che il nostro cane abbia effettivamente l’energia e la resistenza per trotterellare al nostro fianco mentre pedaliamo, è davvero un’ottima cosa: questo è un modo perfetto per allenarsi. Sia noi umani che i cani ne trarremo benefici.

Ma anche se il nostro cane sembra essere in ottima salute, dovremmo farlo controllare dal veterinario prima di iniziare una nuova routine di allenamento, come per il jogging, che è essenzialmente quello che è per lui/lei, visto che non sarà sulla bici a pedalare.

Dovremo essere sicuri che Fido non sia troppo vecchio o troppo giovane per allenamenti prolungati, e che non abbia alcuna condizione di salute di base che potrebbe essere aggravata da un intenso esercizio fisico.

Se il cane è in sovrappeso, fare jogging di solito non è il modo migliore per iniziare una nuova routine. Dovremmo prima partire con il nostro amico a quattro zampe in una normale routine di camminata, prima di passare ad allenamenti più lunghi e più faticosi, come correre accanto a una bicicletta.

Scelta dell’attrezzatura sicura per la bici

Andare in bici con il cane
Scegliamo un’attrezzatura sicura (Foto AdobeStock)

Una volta che il nostro cane è stato autorizzato all’esercizio fisico, dobbiamo acquistare le attrezzature necessarie per tenerlo al sicuro. L’equipaggiamento essenziale per andare in bici con il cane include:

  • Un guinzaglio per bicicletta che si attacca alla bici, per tenere il cane lontano dalle ruote (invece di tenere il guinzaglio dal manubrio).
  • Una pettorina per cani riflettente (attaccare il guinzaglio a un collare per il collo potrebbe essere pericoloso; collegare invece il guinzaglio a un’imbracatura aderente è più sicuro).
  • Nastro riflettente (in alternativa a prendere un’imbracatura riflettente, possiamo anche applicare del nastro riflettente all’attuale imbracatura del nostro cane)
  • Luci lampeggianti per il cane e la bici (possiamo prendere un collare con luci incorporate, o utilizzare una luce che si attacca al suo collare).
  • Un kit di pronto soccorso per cani di piccola taglia. Per ogni evenienza.
  • Un guinzaglio aggiuntivo, da utilizzare quando il cane non è attaccato alla bici.
  • Bottiglie d’acqua, per noi e per il nostro cane.

Alcuni materiali aggiuntivi, che possono rendere il viaggio più piacevole:

  • Stivali per cani (adatti all’escursionismo, per proteggere i piedi del nostro pelosetto da oggetti frastagliati e da superfici scivolose, calde o fredde).
  • Attrezzatura antipioggia riflettente ed impermeabile.
  • Attrezzatura per basse temperature, per condizioni meteorologiche avverse.

Come partire in sicurezza, in bicicletta con un cane

Andare in bici con il cane
Come iniziare a andare in bici con il cane. (Foto AdobeStock)

Se il nostro cane non è mai stato a contatto con con la bici prima, è meglio prima di iniziare farlo stare un po’ con la bici mentre è ferma, così che possa conoscerla. Quindi, iniziamo a camminare con la bici (non cavalcandola, ma passeggiando con essa) lentamente e con il nostro cane al guinzaglio, dando dei bocconcini premio mentre si tiene al passo con noi.

Potrebbero essere necessarie diverse sessioni di pratica prima che Fido si muova comodamente vicino alla bici, quindi non dobbiamo dargli fretta. Quando il nostro cane si sente a proprio agio a camminare vicino alla bici, allora possiamo salire e iniziare a guidare.

Dopo che noi e il nostro cane siamo fiduciosi nelle nostre “corse” di pratica, possiamo iniziare ad insegnare a Fido gli spunti che useremo per andare in bicicletta. Questi includono spunti per rallentare, fare curve, fermare o riportare l’attenzione del nostro cane su di noi quando è distratto/a da qualcosa. Questi suggerimenti in stile “imparare mentre si va”, dovrebbero essere insegnati prima di portare a spasso il cane, quindi passare alla bicicletta una volta che il cane li capisce.

Scegliamo parole semplici per ogni spunto, e usiamo dei premi per rafforzare il comportamento del nostro cane. Per insegnare al cane a cambiare direzione, basta dire “da questa parte” con una voce allegra e fischiare prima di fare una svolta, quindi dare al nostro amico a quattro zampe un premio, mentre si mette in fila accanto a noi.

Per aiutare il nostro cane a concentrarsi su di noi e non sulle distrazioni nell’ambiente, insegniamo a rispondere alla parola “guarda”. Iniziamo pronunciando la parola “guarda” in tono allegro, quindi premiamo il nostro cane con una piccola sorpresa quando ci guarda in faccia (ci vorranno molte ripetizioni prima che il nostro cane risponda in modo riflessivo all’indicazione “guarda”, quando è fuori nel mondo reale).

Non dimentichiamo di premiare il nostro cane con piccole prelibatezze mentre facciamo pratica. Nel tempo, si abituerà a questi nuovi spunti, e sarà in grado di anticipare le nostre azioni.

Abituiamo Fido a correre accanto a una bicicletta

abituare fido a correre in bicicletta
Abituiamo Fido a correre accanto a una bicicletta (Foto AdobeStock)

Se possibile, proviamo a utilizzare percorsi morbidi, come percorsi erbosi o sterrati. Non aspettiamoci che il nostro cane possa correre per lunghe distanze all’inizio. I cani hanno bisogno di un po’ di tempo per abituarsi a una routine di esercizi. Iniziamo guidando a una velocità a piedi su un percorso facile, per una breve distanza. Man mano che si abitua per più di una settimana o due, raggiungiamo una velocità di trotto, dopo una camminata di riscaldamento di 10 minuti.

Osserviamo il nostro cane in ogni momento, e se notiamo segni di stanchezza fermiamoci immediatamente: se ci sembra stanco, se ansima molto, se perde coordinazione o sbava eccessivamente. Questi possono anche essere segni di ipertermia. Se sembra rallentare, fermiamoci e permettiamogli di riposare e bere qualcosa.

Dobbiamo sempre ricordare che questa non è una gara. Pedaliamo ad un ritmo che permetterà al nostro cane di tenere il passo facilmente. Guardiamo Fido da vicino. Qualsiasi distrazione (un altro cane, animale o persona) che provoca l’allontanamento del cane può causare una caduta a entrambi. Durante la corsa e quando facciamo delle pause, ricordiamo di fare al nostro cane molte coccole e lodi, per essere un buon partner in bicicletta.

Uso del guinzaglio per biciclette

guinzaglio cani biciclette
Uso del guinzaglio per biciclette. (Foto AdobeStock)

Non dobbiamo utilizzare un guinzaglio normale al posto di un sistema di guinzaglio per bici. Utilizzare il normale guinzaglio (quello che usiamo per le passeggiate), o attaccare un normale guinzaglio al al telaio della bici, sono pratiche molto pericolose. Se il nostro cane tira in una direzione diversa, anche solo leggermente, potrebbe farci perdere l’equilibrio e cadere. Il guinzaglio può anche essere facilmente intrappolato dai raggi della bici.

La maggior parte dei sistemi di guinzaglio per manubrio da bici, per ciclisti con cani, ha un sistema a molla che assorbe i movimenti di trazione, per proteggere sia il cane che il guidatore. Il guinzaglio speciale è integrato nel sistema del bastone.

Se dobbiamo fermarci, non allontaniamoci dalla bici con il cane ancora attaccato. Se la bici cade accidentalmente sul nostro cane, potrebbe ferirsi o potrebbe farsi prendere dal panico, e provare a scappare da questa bici rumorosa e che cade, trascinandola dietro di sé. Questo tipo di esperienza potrebbe traumatizzare il nostro cane, tanto dal non voler andare più in bicicletta.

Se il nostro cane non riesce a tenere il passo

Fido potrebbe non tenere il passo con una bicicletta
Il nostro cane potrebbe non tenere il passo con una bici. (Foto AdobeStock)

Ci sono molte ragioni per cui un cane potrebbe non essere in grado di tenere il passo con una bicicletta. Potrebbe essere perché è ancora un cucciolo, nel qual caso non è raccomandato, poiché un intenso esercizio fisico può influenzare la loro crescita ossea. Anche alcune razze non sono in grado di fare molto di più che camminate leggere. Ciò include cani brachicefali, come bulldog francesi, Boston Terrier, carlini e bulldog inglesi.

I cani in sovrappeso che possono fare solo esercizi leggeri per poco tempo, e anche i cani più anziani o con problemi di salute non saranno buoni candidati per il ciclismo. Tuttavia, ci sono altri modi in cui il nostro cane può godersi un giro in bicicletta con noi.

Inoltre, teniamo presente che più un cane diventa vecchio, più è probabile che abbia una malattia degenerativa articolare (artrite). Anche se la corsa può sembrare facile per loro, una volta riposati possono soffrire di dolori o articolazioni rigide. Fare un riscaldamento lento, e delle passeggiate di ricarica è particolarmente importante per i cani più anziani.

Rimorchi per bici, e cestini per cani

Rimorchi per bicicletta cestini per cani
Rimorchi per bici, e cestini per cani. (Foto AdobeStock)

Se il nostro cane pesa meno di 9 chili, prendiamo in considerazione un cestino da bici speciale fatto apposta per gli animali domestici. Un cestino da bici è un modo semplice per andare in bicicletta con il nostro cane, senza doversi preoccupare che sia in grado di tenere il passo. Ricordiamo di usare sempre un’imbracatura per cani, che fissi il nostro cane in sicurezza nel cestino, in modo che non possa saltare fuori e ferirsi, o causare del pericolo.

Un’altra opzione, che è l’ideale per più cani e cani di grossa taglia, è un rimorchio o portabiciclette. Esistono diverse opzioni di rimorchio, ma le migliori sono quelle progettate appositamente per trasportare cani. I rimorchi per bici adatti ai cani hanno sistemi di imbracatura integrati, per impedire al cane di saltare fuori, e una copertura per ripararlo durante i periodi caldi o il tempo inclemente. 

Alcuni rimorchi possono persino racchiudere il nostro cane, lasciando aperta la parte superiore per consentire a Fido di tenere fuori la testa per godersi il viaggio. Come con qualsiasi nuova attrezzatura, concediamo al nostro cane un sacco di tempo per abituarsi al cestino della bicicletta o al guinzaglio per i cani, prima di partire.

Potrebbe interessarti anche:

Fabrizio Burriello