Home Non solo Cani e Gatti Topolino e coniglio assieme in casa come animali domestici: pro e contro

Topolino e coniglio assieme in casa come animali domestici: pro e contro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:01
CONDIVIDI

Molti padroni di animali domestici hanno più amici pelosi in casa. A volte, la convivenza è facile e a volte no: in caso di topolino e coniglio, è un rischio?

Avere in casa topolino e coniglio come animali domestici: pro e contro
Avere in casa topolino e coniglio come animali domestici: pro e contro (Foto Flickr)

Quando si ha un animale domestico, a volte non sé abbastanza: ne vogliamo un altro, per far compagnia al primo o a noi, o perché abbiamo tanto amore da dare a questi pelosetti. E a volte le convivenze – come tra noi umani – sono facili, a volte sono decisamente impossibili. I ratti sono animali domestici intelligenti, carini e giocosi e, sebbene molto più gentili, anche i conigli sono intelligenti, adorabili e ugualmente giocosi. Quindi, potrebbe sembrare un’idea geniale lasciare che i due animali si divertano un po’ insieme. Ma un’amicizia tra topolino e coniglio è davvero sicura o ci sono rischi?

Convivenza tra topolino e coniglio

Prendere in braccio il coniglio
Il coniglio può convivere con i topolini? (Foto AdobeStock)

Quindi, i topolini domestici e i conigli possono vivere insieme in tutta sicurezza? No, i topi e i conigli domestici non possono vivere insieme senza rischi. Ed ecco vari motivi:

  • I ratti potrebbero considerarlo come “giocare” quando strappano il pelo del coniglio o lo fanno correre.
  • I conigli possono dare calci al ratto in modo piuttosto aggressivo, il che può causare lesioni.
  • I ratti non vaccinati possono anche trasmettere batteri e pulci ai conigli.

Perché topi e conigli dovrebbero essere separati?

Il topo domestico diventa geloso
Il topo domestico è pericoloso per il coniglio? (Foto Pinterest)

I ratti possono attaccare i conigli

I topi da compagnia sono molto meno aggressivi dei normali roditori, ma rappresentano comunque un pericolo per il benessere di un coniglio. I ratti domestici possono attaccare i conigli durante i momenti di gioco. Li possono inseguire, cavalcare, e occasionalmente mordere la loro pelliccia, il che è molto angosciante per un animale gentile come un coniglio. Se i topi vengono lasciati liberi, possono entrare nel recinto di un coniglio e rivendicare il territorio. Questo potrebbe infastidire molto il coniglio, che ha bisogno di spazio per saltare e dormire.

Ora supponiamo che ci prendiamo molta cura dei nostri topolini da compagnia e li nutriamo regolarmente. In tal caso, questo non dovrebbe essere un problema, ma se i topi hanno fame, possono attaccare i cuccioli del coniglietto. I topi non possono essere domati e addestrati come cani e gatti. Possono cedere quindi ai loro istinti comportamentali. Non dobbiamo mai fidarci di lasciare i topi da soli con i coniglietti.

I conigli possono ferire i topi

topo ratto allontanare
I conigli possono ferire i topolini involontariamente. (foto Pexels)

Come abbiamo accennato, i ratti possono essere un fastidio per i conigli, ma anche i conigli possono rappresentare un pericolo per i ratti. Ora, questo di solito non è mai intenzionale, ma i conigli possono ferire i topi, specialmente se il coniglio è di taglia grande.

I conigli grandi non solo intimidiscono i topolini, ma possono anche ferirli. Se lasciamo entrambi soli e i ratti inseguono i conigli, è probabile che i piccoli roditori possano infilarsi sotto la zampa del nostro coniglietto. Anche i calci di coniglio hanno un bel po’ di forza, e possono essere fatali per i ratti se colpiti nel punto sbagliato. È ancora molto raro che i conigli facciano davvero del male a un topo, ma è comunque una possibilità. Inoltre, una madre coniglio iperprotettiva può attaccare un topo se riesce a entrare nella sua gabbia mentre allatta i suoi bambini piccoli.

I ratti possono trasmettere microrganismi

topo ratto odori
I topi possono portare batteri nocivi al coniglio. E viceversa. (Foto Pexels)

I topi da compagnia tenuti in buone condizioni non si ammalano molto spesso. Se pianifichiamo visite regolari dal veterinario e diamo regolarmente medicinali e integratori quando sono ammalati, non c’è molto di cui preoccuparsi. Tuttavia, se siamo neofiti padroni o se abbiamo recentemente adottato un ratto, questo animaletto può trasportare alcuni microrganismi che possono trasferirsi nel nostro coniglietto. Possono essere pulci comuni. 

I ratti possono anche avere batteri micoplasmi dalla nascita, e queste possono trasferirsi in un coniglio. Inoltre, potrebbero esserci alcuni batteri o virus che trasportano i ratti o i conigli, ma gli stessi portatori ne sono immuni. Se si trasferiscono l’uno verso l’altro e l’altra specie non ne è immune, possono portare a problemi di salute, ad esempio la febbre da morso di ratto.

I ratti possono mangiare il cibo per conigli

I topolini sono animali domestici a bassa manutenzione, nel senso che mangiano letteralmente qualsiasi cosa, anche cibi tossici per loro. È compito del proprietario dare loro quantità limitate di alimenti sani per loro e fornire loro tutti i nutrienti necessari.

Ma se perdiamo d’occhio i topi, e in qualche modo ottengono l’accesso alla gabbia del coniglio, inizieranno a mangiare il cibo del coniglio. Questo non è un grosso problema per il coniglio poiché alla fine otterrà semplicemente altro cibo, ma non è salutare per il topo. Porterà il topolino ad aumentare di peso e può causare danni agli organi interni. Inoltre, alcuni alimenti sono tossici per i ratti, anche se non lo sono per i conigli, proprio come le banane e i mango.

Topolino e coniglio possono mai entrare in contatto?

coniglio adobestock
Come gestire topolino e coniglio in casa assieme? (Foto AdobeStock)

Se il nostro coniglio vive in una gabbia abbastanza grande, o in una gabbia a cui i ratti non possono accedere, possiamo lasciarli giocare. I conigli adorano anche sedersi vicino alla gabbia dei topi e guardarli mentre mangiano e giocano. I due animali vanno molto d’accordo quando ricevono lo spazio necessario. 

Naturalmente, dobbiamo assicurarci di sorvegliare gli animali domestici quando sono fuori dalle loro gabbie, e tenerli chiusi a chiave o aperti ma in stanze separate di notte (anche se non è una buona idea tenere i topi liberi di scorrazzare per una stanza – o peggio per tutta la casa – durante la notte).

Naturalmente, ogni padrone di animali ha un’esperienza diversa con i propri animali domestici. Ci sono storie di conigli e topolini da compagnia che vanno molto d’accordo, e diventano amici di gioco. Dipende sicuramente dalla natura dei nostri animali domestici, ma la decisione più saggia è quella di tenere separati i due, ed evitare di rischiare il benessere di uno dei due.

Come tenere lontani i due animaletti?

topolino ratti odori
Evitiamo di tenerlo troppo vicino a un coniglio senza supervisione. (Foto Pexels)

Impostare orari di gioco diversi

Se i nostri amici topolino e coniglio condividono lo stesso spazio e giocano nella stessa stanza, impostiamo orari diversi per entrambi. A volte, lasciamo che i topi escano prima e altre volte li facciamo aspettare, dopo che possa giocare il nostro coniglio. Assicuriamoci solo che se uno dei due sta giocando, l’altro si trova in una stanza diversa o è bloccato. Non dobbiamo lasciare uscire il secondo prima che il primo abbia terminato e sia chiuso al sicuro.

Supervisionare le interazioni

coniglio
Come si comportano topolino e coniglio? (Foto Pixabay)

Se vogliamo testare il modo in cui i nostri amici topolino e coniglio interagiscono tra loro, o semplicemente se vanno d’accordo, controlliamo come si comportano mentre sono insieme. Assicuriamoci che non litighino. 

Se lasciamo uscire i topi quando il coniglio è chiuso in gabbia ma nella stessa stanza, controlliamo la gabbia dopo un paio di minuti e assicuriamoci che nessun topo si sia intrufolato all’interno. Se stiamo lasciando giocare il coniglio, assicuriamoci che non faccia danni nella gabbia del ratto.

Lasciamoli in stanze diverse di notte

Se abbiamo abbastanza spazio in casa per tenere separati i due animali domestici, allora teniamoli in stanze diverse di notte. I ratti sono molto intelligenti, così come i coniglietti. Entrambi possono essere maliziosi artisti della fuga. Hanno anche una natura curiosa e possono cercarsi nelle gabbie nel mezzo della notte. Se non vogliamo facciano confusione in una stanza, è meglio tenerli lontani gli uni dagli altri.

Teniamo la gabbia per topi bloccata

topolino gelosia
La gabbia dei topolini va tenuta al sicuro. (Foto Flickr)

Naturalmente, se non abbiamo abbastanza spazio, possiamo tenerli insieme in una sola stanza. Basta trovare un modo per proteggere le gabbie. I ratti sono roditori subdoli e riescono a uscire facilmente dalle loro gabbie, quindi teniamo la gabbia chiusa in ogni momento (tranne che per i momenti di gioco). 

La griglia della gabbia non dovrebbe dare ai topi abbastanza spazio per poter uscire. Un buon livello di sicurezza nella gabbia per topi risolverà la maggior parte dei nostri problemi, specialmente quando siamo assente durante il giorno o quando dormiamo, di notte.

Proteggiamo la gabbia del coniglio

Per evitare che i topolini entrino nella gabbia del coniglio, proviamo a trovare una rete a prova di topo con cui coprire la gabbia. Per il coniglio uscire non sarà un grosso problema, poiché basterà per loro scavalcare la gabbia dei topolini, ma per assicurarsi che non fugga durante il gioco o la notte, aumentiamo l’altezza della gabbia quel tanto che gli impedisca di uscire con un semplice salto. Possiamo anche posizionare dei pesi sulla gabbia, se necessario.

Potrebbe interessarti anche:

Fabrizio Burriello