Home Cani Giochi interattivi per il cane: il tappeto olfattivo, quali sono i pro...

Giochi interattivi per il cane: il tappeto olfattivo, quali sono i pro e contro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:11
CONDIVIDI

Un pratico gioco interattivo per il nostro cane che ne stimola anche il senso più importante: l’olfatto. Questo è il tappeto olfattivo, ma quali sono i suoi pro e contro?

Tappeto olfattivo: un utile passatempo per il cane
Tappeto olfattivo: un utile passatempo per il cane (Foto Flickr)

Per i cani, lo sappiamo, l’olfatto è un senso davvero indispensabile. Proprio per questo, è importante aiutare il nostro pelosetto a sviluppare questo senso nel modo migliore. E perché non farlo tramite un gioco? Il tappeto olfattivo può essere un divertente passatempo per il nostro cane, anche quando resta solo a casa, ma è un ottimo alleato quando si tratta di allenare il suo naso a studiare e captare odori e profumi. Ma quali sono le caratteristiche di questo giocattolo, e quali sono gli eventuali rischi ed i benefici per il nostro amico a quattro zampe?

Potrebbe interessarti anche: Giocare con il cane: 21 cose divertenti che potresti fare insieme a Fido

Il senso dell’olfatto del cane

Il potente olfatto di Fido (Foto Pixabay)
Il potente olfatto di Fido va allenato e stimolato. (Foto Pixabay)

Nei cani, l’apparato olfattivo è molto più complesso e sviluppato di quello degli esseri umani. Ecco perché il loro olfatto è un senso molto più potente del nostro.

Il naso del cane possiede centinaia di milioni di ricettori, mentre quello umano solo cinque milioni.

E infatti, l’olfatto è probabilmente il senso più importante per questo animale, che usa il suo naso per percepire odori, per conoscere l’ambiente, gli altri cani e gli esseri umani.

Come possiamo far allenare il nostro amichetto peloso, così che possa sviluppare sempre di più l’olfatto, così fondamentale per lui/lei?

Ci sono una serie di attività che possono essere sia utili per giocare e divertirsi, ma anche per questo tipo di allenamento. Parliamo di un tappeto olfattivo, o “Snuffle Mat”.

Il tappeto olfattivo fa parte delle attività di “nosework”, utili a lavorare con il naso, appunto, per sviluppare la mente del nostro cane tramite l’allenamento basato sull’olfatto.

Il tappeto olfattivo: che cos’è?

Tappeto olfattivo
Il tappeto olfattivo aiuta il cane a sviluppare il suo olfatto. (Foto Pinterest)

Questo tappeto è un vero e proprio gioco per cani, di ogni razza, età o taglia. Può essere molto divertente, anche quando il nostro pelosetto resta a casa da solo per un po’.

Si tratta di un tappetino in tessuto, con molte tasche e pieghe, in cui possiamo nascondere dei premi in cibo, che attirano il nostro amico a quattro zampe.

Dovremo quindi incentivare il nostro cane a trovare questi premi, magari con un comando vocale (tipo “cerca!”), e invitandolo a cercare tramite l’olfatto gli snack.

La cosa migliore è usare degli snack secchi, per non rovinare il tappeto e non ritrovarsi con cibo rovinato dal tempo. 

Inoltre, è meglio non lasciarlo a disposizione di Fido per troppo tempo se è da solo. Meglio usarlo con la nostra supervisione, o solo per poco tempo da solo.

Potrebbe interessarti anche: Giochi da fare in casa con il cane: come divertirsi anche al chiuso

I pro e contro di questo tappeto

Tappeto olfattivo
Questo gioco può avere delle controindicazioni? (Foto Pinterest)

Questo gioco, oltre a aiutare il nostro cane a sviluppare il suo olfatto, può essere molto utile anche per altri motivi:

  • Farà scaricare un po’ di energia in eccesso al nostro pelosetto. Ad esempio, quando dobbiamo lasciarlo a casa da solo, potremmo usarlo prima di andare via di casa così che si sfoghi un po’.
  • Può essere ottimo per combattere la noia, specialmente se non possiamo portare fuori il nostro cane per una passeggiata (magari a causa del brutto tempo). Può essere infatti necessario trovare un’alternativa all’esercizio fisico fuori casa, ad esempio se piove, e questo tappeto può essere davvero perfetto per stimolare il nostro amico a quattro zampe, sia fisicamente che mentalmente.
  • Aiuta in caso di recupero post-operatorio. Infatti, aiuta il cane a muoversi, e tenere la mente in attività, anche quando le passeggiate sono off limits.
  • Può essere utile per abituare il cane a rallentare quando mangia. Possiamo infatti usarlo al posto della ciotola, in modo che il cane debba necessariamente impiegare più tempo a mangiare, se è un mangiatore molto vorace.
  • Possiamo usarlo per distrarre il nostro cane durante delle giornate particolari. Immaginiamo la notte di Capodanno, in cui i fuochi d’artificio possono spaventare il nostro amico peloso. Il tappeto olfattivo sarà ottimo per trovare qualcosa di diverso su cui concentrarsi.

Non ci sono in effetti rischi per il cane, purché usato in conformità alle istruzioni del singolo prodotto. In ogni caso è possibile anche costruirlo da soli.

Certo, il tappeto olfattivo è disponibile in molti negozi di articoli per animali, ed ha anche un costo piuttosto contenuto, ma può essere divertente per gli amanti del fai da te, realizzarlo in casa.

Basta usare una coperta (di pile, ad esempio), per creare delle strisce di 20 cm circa e piuttosto larghe.

Poi, usando un tappetino di gomma (uno zerbino, o anche un salvapiatti per dimensioni più ridotte) facciamo passare le strisce nei fori.

Annodiamo le strisce, facendo attenzione a chiudere ogni buco, per non perdere i premi in cibo che andremo a inserire.

Ed ecco fatto! Il nostro amato cane sarà felicissimo di giocare con il suo nuovo tappetino olfattivo e sviluppare il suo olfatto.

F. B.