Home Cani Razze di Cani Cane Papillon: un elegante cane toy dall’aspetto nobile

Cane Papillon: un elegante cane toy dall’aspetto nobile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19
CONDIVIDI

Una nobile razza quella del cane Papillon, che discende dagli Spaniel in versione toy. Un cane molto attivo, agile e obbediente dalla personalità brillante.

cane papillon
Cane Papillon: un elegante cane toy dall’aspetto nobile (Foto Flickr)

Nei dipinti di antichi pittori, fin dal XVI secolo, veniva spesso ritratto un piccolo Spaniel. Lo Spaniel nano, come si chiamava all’epoca, è cambiato un po’ nell’aspetto nel corso degli anni, fino ai giorni d’oggi in cui ha acquisito il nome di Papillon (in francese “farfalla”). Sarà cambiato esteticamente, ma è ancora lo stesso compagno meraviglioso che ha allietato la vita di nobildonne e re di tanti anni fa. Non è solo esteticamente molto carino, è anche un cane dalla bella personalità. Ma andiamo a scoprire le sue caratteristiche più interessanti.

Potrebbe interessarti anche: Cane toy: differenza con il cane nano, razze e caratteristiche

L’aspetto fisico e la cura del pelo

cane papillon pinterest
L’aspetto fisico e la cura del pelo del Papillon (Foto Pinterest)

La parola Papillon, che significa come abbiamo detto “farfalla”, si riferisce alle orecchie dritte sfrangiate di questa razza, che ricordano le ali spiegate di una farfalla. La razza esiste anche in una varietà dalle orecchie a goccia chiamata “falena”, che in effetti è una sorta di farfalla che piega le ali a riposo. Entrambe le varietà possono nascere nella stessa cucciolata, sebbene il Papillon sia la varietà più popolare e riconosciuta. I papillon sono alti tra i 20 e i 28 cm alla spalla e pesano da 180 a 400 grammi.

Il pelo lungo e fluido del Papillon è dritto, fine e setoso, senza sottopelo. Le sue bellissime orecchie a farfalla sono sfrangiate di peli, e anche l’interno è ricoperto. La pelliccia copre la parte posteriore delle zampe anteriori, mentre le zampe posteriori sono “vestite” con una frangia di lunghi peli sulla zona della coscia. A completare il tutto c’è un pennacchio lungo e fluido di una coda portata con orgoglio sul corpo.

Il Papillon è sempre colorato in parte, bianco con macchie di qualsiasi colore. Sulla testa, qualsiasi colore diverso dal bianco copre entrambe le orecchie avanti e indietro e si estende senza interruzione dalle orecchie su entrambi gli occhi. Il Papillon ideale ha una fiammata bianca ben definita e una fascia per il naso, ma uno con una testa ben marcata può essere ancora un ottimo compagno. Il naso, i bordi degli occhi e le labbra sono neri.

Il pelo non è soggetto a opacizzazione, ma deve essere pettinato e spazzolato una o due volte alla settimana per distribuire gli oli naturali della pelle, e mantenere la pelliccia e la pelle sani. Il Papillon non ha un cattivo odore, quindi bisogna lavarlo solo se necessario. È importante tagliare le unghie due o tre volte al mese o secondo necessità. Se riusciamo a sentirli fare “clic” sul pavimento, le unghie sono troppo lunghe. I cani di piccola taglia sono soggetti a malattie parodontali, quindi è meglio iniziare presto una routine di igiene dentale. Lavare i denti al Papillon due o tre volte alla settimana – se possibile ogni giorno – li aiuterà a mantenerli puliti e senza tartaro.

Il carattere

cane papillon
Il carattere del Papillon è allegro, attivo e intelligente. (Foto Pinterest)

Mentre potrebbe essere classificato in base alle dimensioni come un cagnolino, il Papillon è brillante, impegnato e curioso. Se cerchiamo un cane si sieda sulle ginocchia mentre guardiamo la televisione, probabilmente non è la scelta migliore. È più probabile che stia svolazzando in giro alla ricerca di qualcosa da fare, e liberi felicemente la nostra casa e il cortile da eventuali piccoli roditori che potrebbero essere in agguato. 

E questo piccolo cane, seppur con un aspetto piccolo e robusto, prende sul serio i suoi doveri di compagno di famiglia e guardiano. Ha un atteggiamento da cane grande, ed un livello di prontezza che lo rende un eccellente cane da guardia, ma quando si tratta di proteggere i suoi umani è importante assicurarsi che non cerchi di andare oltre le sue possibilità. Non ha idea di pesare così poco!

Il Papillon è estroverso ed energico. Ama stare con le persone ed è un cane felice che dà baci liberamente a tutti. Le piccole dimensioni di questa razza lo rendono facile da maneggiare e il suo pelo, sebbene abbondante, è facile da curare e non perde eccessivamente pelo.

Il suo livello di energia varia da moderato ad intenso, ed essendo altamente allenabile è un’ottima scelta se vogliamo partecipare a sport per cani. I papillon sono anche ottimi concorrenti in gare di obbedienza, e sono la razza di cani toy numero uno in queste competizioni.

Tutti i proprietari di Papillon dovrebbero frequentare le lezioni di obbedienza, anche solo per assicurarsi di non rovinare i loro affascinanti compagni. Questi cani possono infatti sviluppare un carattere testardo se non viene mostrato in anticipo che tale comportamento non sarà tollerato. 

Tra i lati positivi, la loro volontà di compiacere e il desiderio di riuscirci li rendono bravi nell’apprendimento dei trucchi o di qualsiasi altra cosa che una persona creativa possa insegnare loro. I papillon possono persino imparare a tirare un carretto e lo fanno con orgoglio nelle parate.

Vanno d’accordo con altri animali domestici della famiglia, compresi i gatti, se introdotti in giovane età. Questo coraggioso piccolo cane, spesso gira attorno a cani molto più grandi di lui, e questo può o meno causare problemi. Non è insolito che il cane più piccolo sia quello responsabile nel gruppo.

I papillon adorano i bambini, ma la combinazione di un cane piccolo e un bambino può essere la ricetta di un disastro. Un papillon può saltare dalle mani di un bambino e ferirsi se non viene tenuto correttamente, e non esiterà a difendersi se viene maltrattato. Non importa quale razza, cani e bambini debbano sempre essere sorvegliati quando stanno insieme.

Questa è una razza di lunga durata (tra i 12 e i 16 anni). È comune per questi cani vivere bene nella loro adolescenza, e se stiamo pensando di adottarne uno dovremmo proprio prenderlo in considerazione. Questo cane sarà un membro della nostra famiglia per gli anni a venire.

Condizioni di salute 

Papilon
Come molte razze toy, anche questa è soggetta a problemi di salute. (Foto Flickr)

I papillon sono generalmente sani, ma come tutte le razze, sono inclini a determinate condizioni di salute. Non tutti i cani di questa razza avranno una o tutte queste malattie, ma è importante esserne consapevoli se stiamo considerando di adottare un pelosetto di questa razza.

  • Lussazione patellare: questo è un problema comune nei cani di piccola taglia. È causato quando la rotula, che ha tre parti non è allineata correttamente. Ciò provoca zoppia nella gamba o un’andatura anormale, un po’ come un saltello. È una condizione presente alla nascita, sebbene il vero disallineamento (o lussazione) non si verifichi sempre fino a molto tempo dopo. Gravi gradi di lussazione rotulea possono richiedere una riparazione chirurgica.
  • Ipoglicemia: è un possibile problema con tutti i cuccioli di razza toy. L’ipoglicemia è facilmente curabile nelle fasi iniziali ma può essere fatale se non trattata. È importante che gli allevatori e i proprietari di cuccioli di razza toy ne riconoscano i sintomi, perché questa condizione può spesso essere diagnosticata erroneamente come epatite virale o encefalite dai veterinari. Ogni volta che un Papillon è inerte, con gengive e lingua grigio-blu, è un’emergenza. L’ipoglicemia si verifica nei cuccioli di toy perché non hanno le riserve di grasso per fornire glucosio adeguato in periodi di stress o quando non mangiano regolarmente.
  • Collasso della trachea: non si comprende completamente come ciò avvenga, ma la rapida inalazione di aria provoca l’appiattimento della trachea e rende difficile l’ingresso di aria nei polmoni. Questa condizione può essere ereditaria; si verifica in alcune razze ed i cani che ne soffrono mostrano un’anomalia nella composizione chimica dei loro anelli tracheali, in cui gli anelli perdono la loro rigidità e diventano incapaci di mantenere la loro forma circolare.
  • Atrofia retinica progressiva (PRA): si tratta di un disturbo degenerativo dell’occhio che alla fine provoca la cecità dalla perdita di fotorecettori nella parte posteriore dello stesso. Il PRA è rilevabile anni prima che il cane mostri segni di cecità. Fortunatamente, i cani possono usare gli altri sensi per compensare la cecità e un cane cieco può vivere una vita piena e felice.
  • Fontanella aperta: i papillon nascono con un punto debole nella parte superiore della testa. Di solito il punto debole si chiude, proprio come succede in un bambino umano, ma a volte non si chiude completamente. Un colpo accidentale in quel punto sulla testa potrebbe uccidere un cane di questa razza che ne soffre.

Cura e bisogni

Papilon
Questi cani hanno una grande energia ma sono cani da casa. (Foto Flickr)

I papillon sono cani da casa e non sono adatti a vivere all’aperto. Sono attivi, tuttavia, e godranno di avere un cortile dove possono correre liberi e in cerchi veloci. Se questo non è disponibile, tuttavia, si accontenteranno di scorrazzare in casa e saltare su e giù dai mobili. Sono spesso descritti come capre di montagna, quindi non c’è da sorprendersi se troviamo il nostro cucciolo sul tavolo della cucina o in qualche altro punto alto.

Gli adulti hanno bisogno di due o tre passeggiate da 20 a 30 minuti, o di momenti di gioco ogni giorno e apprezzeranno di più se ci riusciamo. Iniziamo con i cuccioli con due o tre passeggiate da 10 a 15 minuti, e aumentiamo gradualmente il tempo e la distanza. Cucciolo o adulto, ci faranno sapere quando si stancano, fermandosi o sedendosi.

Sebbene crescano per diventare robusti cagnolini, i cuccioli possono essere fragili. Possono facilmente spezzarsi una zampa svettando dal retro del divano o saltando giù dal letto, quindi cerchiamo di evitare tali situazioni insegnando loro a usare i passaggi per salire e scendere dai mobili, o aspettare fino a quando non li solleviamo.

Sono facili da ospitare se li teniamo su un programma preciso. Portiamoli fuori sempre quando si svegliano al mattino, dopo ogni pasto, dopo un pisolino, dopo la ricreazione, dopo una sessione di toelettatura o un bagno e appena prima di coricarsi. Quando non riusciamo a controllarli, dovrebbero essere sistemati o collocati in una stanza a prova di cucciolo.

È facile sovralimentare un Papillon, ma ha le ginocchia delicate e non dovrebbe essergli permesso ingrassare. Teniamolo in buona forma misurando il suo cibo e dandogli da mangiare due volte al giorno invece di lasciare il cibo fuori tutto il tempo. Se non siamo sicuri che sia in sovrappeso, facciamo un test pratico. Appoggiamo le mani sulla schiena, i pollici lungo la colonna vertebrale, con le dita aperte verso il basso. Dovremmo essere in grado di sentire ma non vedere le sue costole senza dover premere forte. Se non ci riusciamo, ha bisogno di meno cibo e più esercizio fisico.

Potrebbe interessarti anche: Le razze di cani più intelligenti: questi pelosetti sono dei veri geni

Consigli finali

Papilon
Ultimi consigli per chi vuole adottare un Papillon (Foto Flickr)

Qualche consiglio se vogliamo adottare un Papillon:

  • Alcune linee possono essere nervose, tese e timide. Questo non è un tratto appropriato per questa razza. Evitiamo di adottare i cuccioli con queste caratteristiche o i cuccioli dei genitori con queste caratteristiche.
  • I papillon non vanno bene in ambienti in cui c’è poco tempo da dedicare al cane. Scelgono di non restare mai separati dai loro compagni umani.
  • I cuccioli sono fragili, e possono essere feriti da giochi difficili. Non sono adatti a famiglie con bambini molto piccoli.
  • Questi cani sono tra le razze sensibili all’anestesia. Teniamolo a mente quando pianifichiamo qualsiasi procedura chirurgica.

Fabrizio Burriello