Home Cani Salute dei Cani Passeggiare con il cane quando fa freddo: consigli per la sicurezza

Passeggiare con il cane quando fa freddo: consigli per la sicurezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:37
CONDIVIDI

Fido ha bisogno di andare a spasso quotidianamente anche in inverno, per cui è fondamentale conoscere i consigli utili per passeggiare con il cane quando fa freddo in tutta sicurezza.

passeggiare cane freddo
Consigli per passeggiare con il cane quando fa freddo (Foto Pixabay)

Anche se a volte preferiremmo restare al calduccio davanti alla TV, non bisogna mai trascurare i bisogni del cane e di conseguenza occorre uscire quotidianamente per camminare assieme a Fido anche quando le temperature invernali scendono a un livello considerevole.

Passeggiare con il cane quando fa freddo, però, è qualcosa che va fatto prendendo le necessarie precauzioni in termini di sicurezza: alcuni aspetti tipici delle temperature invernali, come ad esempio il ghiaccio o la neve, possono infatti comportare la presenza di alcuni pericoli che mettono a rischio la salute e il benessere del nostro amico a quattro zampe.

In questo articolo abbiamo raccolto alcuni interessanti consigli pratici per passeggiare con il cane quando fa freddo in completa sicurezza: ve li presentiamo nel paragrafo successivo.

Inverno e sicurezza: passeggiare con il cane quando fa freddo

cane a spasso freddo
Precauzioni per portare il cane a spasso quando fa freddo (Foto Pixabay)

Anche se molti cani amano la neve, bisogna dire che il freddo invernale non è sempre amico dei quattro zampe domestici: la sfida più difficile da affrontare nella stagione più fredda dell’anno è probabilmente riuscire a trovare il giusto equilibrio tra garantire al cane il suo esercizio fisico quotidiano e proteggerlo dai rischi delle temperature basse.

Soprattutto per chi vive in una zona in cui la possibilità di nevicate e gelate è piuttosto frequente, è fondamentale trovare le soluzioni e gli accorgimenti giusti per passeggiare con il cane in tutta sicurezza anche quando fa freddo. Ci sono almeno 5 consigli utili che potete mettere in pratica:

1. Acquista un cappottino invernale per il tuo cane

L’abbigliamento invernale per cani prevede tantissime possibilità in termini di materiali, modelli, taglie e colori: investire nell’acquisto di un buon cappottino è fondamentale, soprattutto se si ha un cane a pelo corto o magari di piccola taglia, solitamente infatti queste razze canine sono notoriamente tra le più freddolose.

Il discorso è un po’ diverso se avete un San Bernardo o un’altra razza di cane che resiste bene al freddo: in questo caso, potete scegliere se utilizzare o meno un cappotto a seconda delle esigenze specifiche del vostro amico a quattro zampe.

Se vivete in un luogo dove nevica spesso o se avete l’abitudine di portare Fido a passeggio in montagna, scegliete di acquistare un cappotto per cani in un colore ben visibile sul manto innevato come ad esempio il rosso o il giallo.

2. Proteggi le zampe del cane dal freddo

Le zampe e i cuscinetti del cane sono delicatissimi e vanno protetti con cura sia dal freddo che dal caldo. In inverno, soprattutto se andate a spasso in strade ghiacciate o coperte di neve, è una buona idea idratare le zampe del cane con una cera o un gel specifico da lavare via al rientro dalla passeggiata: qui trovi i nostri consigli per pulire le zampe del cane quando torni a casa.

Un’altra soluzione utile, soprattutto per i cani che soffrono di geloni in inverno, sono gli stivaletti invernali che possono aiutare il cane a proteggere le zampe da qualsiasi tipo di intemperie: bisogna però far abituare Fido a indossarli con un po’ di tempo e pazienza.

cane con cappottino per il freddo
Cane con cappottino per il freddo (Foto Pixabay)

3. Scegli la pettorina o il guinzaglio giusto

Passeggiare con il cane in inverno, quando fa molto freddo, richiede l’attrezzatura giusta: nella scelta tra collare e pettorina, occorre tenere in considerazione alcuni importanti fattori. Soprattutto se il tuo cane tende a tirare al guinzaglio, è fondamentale utilizzare una pettorina per mantenere al meglio il controllo su superfici che potrebbero essere rese scivolose dalla presenza del ghiaccio.

4. Attenzione al post-passeggiata

Una volta rientrati a casa dopo la passeggiata invernale è importante fare un accurato risciacquo delle zampe, soprattutto se il tuo amico peloso non indossa gli stivali invernali. Questo aspetto è fondamentale per assicurarsi di eliminare completamente qualsiasi traccia di eventuale anti-gelo dalle zampe di Fido: questa sostanza, infatti, può causare pericolosissimi episodi di avvelenamento nel cane.

5. Impara a individuare i segnali di ipotermia

L’ipotermia rappresenta un pericolo per i cani ed è ovviamente un problema più comune nella stagione invernale: anche se il tuo cane è abituato a uscire quando fa freddo, fai molta attenzione soprattutto quando le temperature esterne scendono al di sotto dello zero.

Quando sei fuori a spasso con Fido nelle giornate più fredde osserva attentamente il tuo cane in cerca di eventuali sintomi e segnali di ipotermia:

– orecchie fredde,
il cane trema visibilmente,
– sguardo fisso e pupille dilatate,
– senso di disorientamento,
– il cane sviene.

Se noti anche soltanto uno di questi sintomi, porta immediatamente il cane a casa e riscaldalo avvolgendolo in una coperta. Se i sintomi non accennano a diminuire, chiama immediatamente il veterinario.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI